Digital News

  • Photo of Mi ha detto di avere 18 anni

    Mi ha detto di avere 18 anni

    Lo youtuber e influencer James Charles è stato accusato nei giorni scorsi di aver inviato foto intime a un ragazzo minorenne e di averlo circuito a scopi sessuali. L’accusa è arrivata a mezzo social dal diretto interessato, che ha puntato il dito contro la celebrità del web in una serie di interventi su TikTok e Twitter. Alcuni dei post sono stati rimossi dai due social perché contenevano effettivamente materiale di nudo proveniente da Charles; quest’ultimo si è però difeso in…

  • Photo of chi sono e cosa fanno

    chi sono e cosa fanno

    in foto: Le influencer Helen Ruth Elam, Lyn Slater e Joan MacDonald (Foto: Instagram) Sui social network più grandi c’è posto quasi per tutti. Le piattaforme più note del resto ospitano centinaia di milioni di persone, delle età e dagli interessi più disparati, e su app come Instagram hanno ormai da tempo iniziato a farsi strada influencer di ogni genere: da quelli che si appassionano di interessi di nicchia alle personalità che si rivolgono a fasce di popolazione tradizionalmente poco…

  • Photo of ecco come viaggiare fino al Pianeta Rosso con la NASA

    ecco come viaggiare fino al Pianeta Rosso con la NASA

    Lo scorso 18 febbraio il rover Perseverance è giunto sulla superficie di Marte dopo un viaggio di 7 mesi e circa 500 milioni di chilometri. Mentre il dispositivo compirà la sua missione di ricerca della vita, la NASA sta però già pensando anche ai prossimi viaggi sul pianeta rosso. È a questo proposito che ha aperto ufficialmente una iniziativa che permetterà agli interessati di inviare il proprio nome a bordo della prossimo veicolo diretto su Marte. L’iniziativa della NASA Sul…

  • Photo of Si iniettano acido ialuronico da soli su TikTok, gli esperti: Non fatelo

    Si iniettano acido ialuronico da soli su TikTok, gli esperti: Non fatelo

    Alcuni dei trend che la piattaforma di condivisione video TikTok contribuisce a rendere virali contengono comportamenti che non andrebbero imitati, ma non sempre gli algoritmi di moderazione del social se ne rendono conto applicando la relativa dicitura sotto alle clip pubblicate dagli utenti. È il caso delle iniezioni di acido ialuronico a scopo estetico, che in sempre più video presenti nell’app vengono eseguite da personale non qualificato e spesso dagli stessi protagonisti dei video: l’operazione comporta dei rischi da non…

  • Photo of l’intelligenza artificiale al posto del medico dice al paziente di suicidarsi

    l’intelligenza artificiale al posto del medico dice al paziente di suicidarsi

    L’intelligenza artificiale potrebbe sostituire l’uomo in numerosi compiti, anche quelli in cui è necessario un rapporto con altri umani. Per organizzare appuntamenti, per esempio, e persino per parlare al telefono con la reception di un negozio o di un ufficio, come ha dimostrato Google in una sua recente presentazione. Ma anche per gestire appuntamenti presso uno studio di medicina od offrire risposte a domande mediche da parte dei pazienti. È in questo campo che i ricercatori di Nabla, un’azienda specializzata…

  • Photo of storie e curiosità sul fenomeno dei mostriciattoli tascabili

    storie e curiosità sul fenomeno dei mostriciattoli tascabili

    Oggi i Pokémon compiono 25 anni. Risale al 1996 la pubblicazione in Giappone di Pokémon Verde e Pokémon Rosso su Gameboy, la console portatile di Nintendo. Edizioni che arriveranno in Occidente solo nel 1998, con la versione Blu a sostituire quella Verde. Quello che infatti molti dimenticano è che l’origine dei mostriciattoli tascabili è da rintracciare nei videogiochi, cui poi hanno fatto seguito film, serie anime, giochi di carte collezionabili, gadget, merchandising, app e molto altro ancora. Il fenomeno Pokémon…

  • Photo of No, non esiste nessun video WhatsApp che ti hackera il telefono: è una bufala

    No, non esiste nessun video WhatsApp che ti hackera il telefono: è una bufala

    Sulla piattaforma di messaggistica WhatsApp circolano regolarmente bufale e fake news non verificate esattamente come una volta circolavano via email e poi sulle prime app di messaggistica veramente diffuse, come il vecchio Windows Messenger. L’ultima notizia falsa che sta diffondendosi su WhatsApp riguarda un presunto video intitolato “India is doing it” o “India lo sta facendo”: nel messaggio vengono messi in allarme gli utenti sull’esistenza di questa clip che — se vista — avrebbe il potere di violare il telefono…

  • Photo of Bars, l’app di Facebook per far rappare anche tua zia

    Bars, l’app di Facebook per far rappare anche tua zia

    Il rap non è decisamente una forma d’arte per tutti, eppure il gruppo Facebook sembra fortemente intenzionato a renderla tale. In una mossa a sorpresa l’azienda di Mark Zuckerberg ha infatti lanciato in queste ore Bars, una nuova app che mette a disposizione basi preregistrate a tutti gli utenti per permettere loro di unirle ai propri versi rap e diffondere il risultato in formato video come avviene ormai da tempo con piattaforme basate sulla viralità come TikTok. Da dove arriva…

  • Photo of Nudità, fake news e immagini violente: ecco cosa non pubblicare su Instagram

    Nudità, fake news e immagini violente: ecco cosa non pubblicare su Instagram

    SOCIAL MEDIA Le linee guida di Instagram sono strettamente collegate a quelle di Facebook. Ecco cosa emerge dall’analisi delle regole del social guidato da Mark Zuckerberg di Alessandro Longo (AdobeStock) Le linee guida di Instagram sono strettamente collegate a quelle di Facebook. Ecco cosa emerge dall’analisi delle regole del social guidato da Mark Zuckerberg 3′ di lettura Per fare arrabbiare Instagram bisogna fare arrabbiare Facebook. Le linee guida di Instagram sono strettamente collegate infatti a quelle della casa madre; molte…

  • Photo of Sanzioni contro gli operatori che cambiano il contratto agli utenti, Agcom fa valere le nuove tutele

    Sanzioni contro gli operatori che cambiano il contratto agli utenti, Agcom fa valere le nuove tutele

    Aumentano le difese degli utenti italiani contro il rischio di trovarsi la propria offerta cambiata, a forza, dall’operatore telefonico di Alessandro Longo (AdobeStock) Aumentano le difese degli utenti italiani contro il rischio di trovarsi la propria offerta cambiata, a forza, dall’operatore telefonico 2′ di lettura L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) ha pubblicato ieri due sanzioni a WindTre e Vodafone, rispettivamente di 696 mila euro e 522 mila euro, quindi nella fascia medio alta, per la modifica unilaterale di…

Back to top button