Digital News

Un processore ARM 32-core per i prossimi Mac?

Il lancio dei primi Mac con processore Apple M1 ha aperto una nuova era per il gruppo di Cupertino, almeno in relazione alla sua linea di computer. Si è trattato però solo della punta dell’iceberg, secondo la voce di corridoio comparsa oggi sulle pagine di Bloomberg: si parla di un chip con 32 core ad alte prestazioni ormai quasi dietro l’angolo.

I Mac del futuro con 32 core ad alte prestazioni?

Sebbene al momento il tutto sia da etichettare come la più classica delle indiscrezioni, la fonte parla di un esordio già entro il 2021. Più avanti, nella prima metà del 2022, lo stesso hardware potrebbe poi trovare posto all’interno di un Mac Pro con ingombro dimezzato rispetto a quello disponibile oggi sul mercato.Un altro rumor è quello che vorrebbe la mela morsicata al lavoro su una CPU con 16 core ad altre prestazioni e altri 4 più attenti dal punto di vista del risparmio energetico, destinata a MacBook Pro e iMac. La presentazione potrebbe avvenire già in primavera. Nei laboratori Apple Silicon progetti anche sul fronte GPU: una di quelle messe in cantiere sarebbe in grado di arrivare a 128 core dedicati.

Da Cupertino ovviamente non giungono conferme né smentite in merito. Bocche cucite, com’è lecito che sia in merito ai piani futuri dell’azienda. La strada è comunque segnata: entro meno di due anni Apple porterà a conclusione quel periodo di transizione indicato dal CEO Tim Cook come dalla durata biennale, abbandonando di fatto Intel come fornitore per i processori da destinare ai Mac.

leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di , pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button