NewsInternet

Twitter lancia per tutti i Fleets e i messaggi vocali

Dopo il test in Italia e Brasile le Storie del social network vengono rilasciate a livello globale. Nuovi investimenti nei contenuti audio

Twitter lancia globalmente i Fleets (Foto: Twitter)È ufficiale: anche su Twitter approdano per tutti gli utenti i Fleets e i tweet vocali. Dopo i mesi di test in cui gli utenti italiani e brasiliani hanno potuto prendere confidenza con il nuovo prodotto di Twitter, il social network lancia le sue Storie globalmente permettendo a tutta la twittersfera di creare contenuti che spariscono dopo24 ore.
Con questo nuovo (per Twitter) formato per le conversazioni, gli utenti potranno pubblicare testi, immagini, animazioni o video che scompariranno automaticamente dopo 24 ore dalla loro creazione. I Fleets sono stati introdotti poiché, secondo le analisi del social network, troppi utenti si sentono nervosi e sotto pressione quando si tratta di pubblicare qualcosa che rimanga permanentemente online. Pertanto molti tendono a utilizzare Twitter solamente come vetrina, osservando le conversazioni senza mai intervenire o senza pubblicare un proprio pensiero.
Con i contenuti che dopo 24 ore spariscono, il team di Twitter spera di invogliare le persone a condividere maggiormente anche i pensieri più effimeri facendo leva sul fatto che questo tipo di contenuto non ha la possibilità di ricevere like, non può essere retwittato, ha una scadenza e le risposte possono essere effettuate solamente tramite messaggio privato con l’autore del Fleet.
Il social network sta sperimentando anche nuove forme di comunicazione sulla sua piattaforma, come nel caso dei tweet vocali. Prodotto innovativo, che però ha avuto una partenza infelice legata a un problema di accessibilità che ne limitava l’utilizzo da parte degli utenti non udenti. Disponibili per il momento solamente per la versione mobile sui dispositivi Apple, i tweet vocali riceveranno presto i sottotitoli generati automaticamente, fa sapere il team del social network. Questi sottotitoli arriveranno anche per tutti i contenuti che presentano una traccia audio in modo da ampliare l’accessibilità dei post pubblicati a tutti gli utenti.
]]>

Potrebbe interessarti anche

leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di Gabriele Porro, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More

Articoli Suggeriti per Te

Back to top button