NewsInternet

Torna disponibile su Github un software per scaricare video da Youtube

GitHub ha ripristinato il codice perché le accuse di violazione del copyright erano infondate e ha istituito nuove procedure per evitare errori simili in futuro

interfaccia dello strumento YouTube-dl (screenshot dello strumento)Il codice sorgente di YouTube-dl, software utilizzato per scaricare i video da YouTube, è stato ripristinato da GitHub dopo che il portale lo aveva rimosso a seguito di una richiesta avanzata dalla Recording Industry Association of America (Riaa), l’organizzazione statunitense che rappresenta le etichette discografiche.
Il portale ha ritenuto il ricorso infondato, ha ripristinato il codice dello strumento e deciso che le future segnalazioni per dubbie violazioni del copyright riceveranno una revisione tecnica e legale prima di agire. Inoltre ha istituito un fondo da 1 milione di dollari dedicato alla difesa degli sviluppatori nel caso di accuse temerarie sulla violazione del diritto d’autore.
Il caso risalte alla fine di ottobre, quando la Riaa ha inviato un reclamo a GitHub sostenendo che YouTube-dl violasse il Digital Millennium Copyright Act (Dmca), una legge statunitense sul diritto d’autore. Secondo l’organizzazione, così facendo, GitHub incentivava la pirateria informatica.
Mentre GitHub rimuoveva il codice, la community di programmatori, ritenendo l’accusa infondata, tramite passaparola ha portato in brevissimo tempo alla creazione di quasi 4mila nuovi repository contenenti YouTube-dl. La storia è arrivata alle orecchie della Electronic Frontier Foundation (Eff), un’organizzazione internazionale no-profit che si occupa della tutela dei diritti digitali.
Con una lettera inviata a GitHub la Eff ha spiegato che il progetto YouTube-dl non ha mai violato il Dmca. Secondo l’analisi degli esperti della onlus, la Riaa avrebbe basato l’accusa su un’errata interpretazione del funzionamento del codice di YouTube-dl. Per le etichette discografiche lo strumento avrebbe aggirato illegalmente il sistema usato da YouTube per proteggere il diritto d’autore. Questa azione violerebbe la sezione 1201 del Dmca che fa riferimento a tutti i casi che eludono i sistemi di protezione del copyright. YouTube-dl però, non fa nulla del genere poiché non decodifica un’opera criptata ne utilizza backdoor per accedere illegalmente ai contenuti. Pertanto l’accusa era infondata. Motivo sufficiente per Github per cospargersi il capo di cenere e ripristinare il codice.
 
]]>

Potrebbe interessarti anche

leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di Gabriele Porro, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More

Articoli Suggeriti per Te

Back to top button