The Game Awards 2020: orario dell’evento e giochi attesi

Oggi è una giornata estremamente importante per il mondo del gaming, oltre all’uscita di Cyberpunk 2077, ricordiamo a tutti voi che questa notte si svolgeranno i Game Awards in cui verrà decretato il vincitore per il premio più ambito: Il Game of the Year. Oltretutto sarà modo di poter vedere chi la spunta tra tutte le nomination in lizza, sia nel già citato gioco dell’anno che nelle varie sottocategorie. L’evento inizierà alle ore 00:30 (ora italiana) con un pre show dalla durata di circa 30 minuti, ma oltre ai premi potremmo anche vedere molti titoli presentati in pompa magna, dati i vari rumors che si sono susseguiti in questi giorni, quali potrebbero essere i giochi annunciati?
Geoff Keighley nei giorni scorsi ha, infatti, dichiarato che verranno annunciati durante tutto l’evento all’incirca una dozzina di nuovi giochi. Tra gli annunci sicuri non possiamo non citare Dragon Age 4, capitolo attesissimo dagli appassionati del brand presentato inizialmente durante i Game Awards di ben due anni fa. Poi, Mediatonic presenterà l’attesissima Stagione 3 del suo Fall Guys a tema invernale ed infine un nuovo sguardo a Nier Replicant, remake del primissimo Nier. Attraverso un tweet Keighley ha fatto sapere che durante il pre show verranno mostrati 5 world premiere ed in questo caso, ovviamente, le teorie a riguardo sono all’ordine del giorno.

Excited to welcome back the incredible @sydsogood who returns as pre-show host for #TheGameAwards on Thursday night!
We’ll have 5 world premieres in the pre-show, plus a musical performance. More on that soon!
Begins at 6:30 PM ET / 3:30 PM PT, https://t.co/JhGKODahXK pic.twitter.com/roxFQ3NhCv
— Geoff Keighley (@geoffkeighley) December 6, 2020

Partiamo subito col dirvi che si trattano solo di speculazioni, e quindi vi invitiamo a prendere tutto quanto con le dovute pinze. Dopo aver fatto questa premessa iniziamo col dire che con tutta onestà è possibile che verrà mostrato il primo vero trailer di Elden Ring, nuova opera prodotta dalle sapienti mani di From Software e del noto scrittore George R.R. Martin. A fine novembre infatti Bandai Namco ha confermato la sua partecipazione dichiarando che “sarà un grande giorno”, il tutto ha fatto presagire ad un possibile annuncio del nuovo attesissimo titolo di Hidetaka Miyazaki che in questi anni si è fatto vedere solo con un teaser. Un altro annuncio potrebbe essere il già molto atteso God of War 2, sequel con protagonista il vecchio Kratos in uscita il prossimo anno. Potrebbero davvero essere questi alcuni dei protagonisti nei Game Awards? Non se ne è mai parlato, ma sognare non costa nulla.
Halo Infinite è un altro grosso titolo che potrebbe farsi vedere magari in una veste tutta nuova, dopo il disastroso trailer presentato mesi fa, sono spuntate recentemente online delle foto del nuovo capitolo della esclusiva Microsoft con protagonista Master Chief. Proprio in questi giorni infatti è stato ufficializzato il suo arrivo a fine 2021 ed è quindi plausibile che Microsoft sfrutterà il palcoscenico per mostrare qualcosa di uno dei titoli più attesi su Xbox Series X. 
Ultimi, ma non per importanza, non possiamo non citare Metal Gear e Silent Hill. I due giochi sono finiti sulla bocca di tutti dopo aver assistito a tweet, misteriosi teaser e l’accostamento a Bluepoint. Inutile nasconderlo, chiunque vorrebbe vedere i due giochi sul palcoscenico dei Game Awards. In conclusione non ci resta altro che aspettare questa notte. L’evento, negli ultimi anni, non ci ha mai delusi e siamo certi che non lo farà nemmeno quest’anno.
Cosa ne pensate di questa notizia? Quali annunci vorreste vedere? Quali sono i vostri GOTY? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto nella sezione dedicata. Come sempre vi invitiamo a rimanere sintonizzati sulle nostre pagine per scoprire tutti i vincitori dei Game Awards e gli annunci dei titoli più importanti.

In attesa di scoprire il vincitore dei GOTY 2020, potete acquistare il vincitore dello scorso anno. Sekiro: Shadows Die Twice è in offerta su Amazon a questo indirizzo.
leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di , pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button