Digital News

Su quali iPhone si può installare iOS 15

Nel corso della conferenza che ha dato il via alla WorldWide Developer Conference 2021 (WWDC21) Apple ha presentato iOS 15, il prossimo aggiornamento del sistema operativo degli iPhone che introdurrà numerose novità per tutti gli utenti. Disponibile inizialmente solo in forma beta per gli sviluppatori, la beta pubblica arriverà a luglio per poi approdare in forma definitiva su tutti gli smartphone compatibili nel corso dell’autunno. Ma su quali iPhone si potrà installare iOS 15?

Anche quest’anno Apple ha optato per un approccio inclusivo per quanto riguarda i telefoni della sua linea: iOS 15 si potrà installare su iPhone che vanno dal 6S fino al 12 Pro Max, passando per tutte le tre versioni degli iPhone SE, compresa quella del 2016. Insomma, il prossimo aggiornamento di iOS si potrà installare su smartphone che ormai hanno diversi anni sulle spalle: l’iPhone 6S è uscito nel 2015. L’unica limitazione sarà il fatto che alcune funzioni, come l’audio spaziale e la modalità ritratto su FaceTime, saranno compatibili solamente con gli iPhone basati su processore A12 Bionic o successivo.

Ecco la lista completa degli iPhone compatibili con iOS 15:

  • Phone 6S
  • iPhone 6S Plus
  • iPhone SE (2016)
  • iPhone 7
  • iPhone 7 Plus
  • iPhone 8
  • iPhone 8 Plus
  • iPhone X
  • iPhone XR
  • iPhone XS
  • iPhone XS Max
  • iPhone 11
  • iPhone 11 Pro
  • iPhone 11 Pro Max
  • iPhone SE (2020)
  • iPhone 12
  • iPhone 12 mini
  • iPhone 12 Pro
  • iPhone 12 Pro Max

A questi, ovviamente, si aggiungeranno tutti gli iPhone 13 che probabilmente Apple annuncerà nel corso di un nuovo keynote previsto per le prime settimane di settembre. iOS 15 è già disponibile in beta per tutti gli sviluppatori, arriverà in beta pubblica nel corso di luglio e sarà poi rilasciato per tutti gli utenti durante l’autunno, con la data esatta prevista in concomitanza con il lancio dei nuovi iPhone.

Leggi post originale cliccando qui


Articolo Originale di Marco Paretti, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button