News

Recensione Xiaomi Mi Watch Lite: economico quanto basta (foto e video)

Emanuele Cisotti

09/01/2021 ore 11:00

Recensione Xiaomi Mi Watch Lite

Al netto della forza del brand Xiaomi bisogna riconoscere come ad oggi non sia riuscita ad affermarsi come azienda produttrice di indossabili, se non per la fortunata serie Mi Smart Band o per l’azienda partner Amazfit. Scopriamo oggi il primo vero tentativo in tal senso nel nostro paese: Xiaomi Mi Watch Lite.LEGGI ANCHE: Recensioni smartwatch

Confezione

All’interno della confezione, oltre all’orologio, troviamo una base di ricarica ad aggancio fisico che permette di ricaricare l’orologio in circa due ore. L’aggancio non è dei più comodi ma quantomeno è molto solido.

Costruzione ed Ergonomia

L’orologio Xiaomi è molto semplice nel suo stile e nel suo design. È realizzato interamente in plastica, ha gli angoli arrotondati ma un profilo “tagliato” di netto (nonostante nei render sembri molto più stondato). È relativamente leggero con i suoi 32 grammi e tutto sommato è anche abbastanza comodo. Il cinturino è in silicone e anch’esso è comodo, oltre a non sfilarsi per errore dal passante. Purtroppo però non è in formato standard e quindi può essere sostituito solo con altri cinturini appositi.


Hardware

Mi Watch Lite è un orologio semplice per quanto riguarda il suo hardware. La maggior parte delle specifiche non è conosciuta e questo è comune per i prodotti più economici. Sappiamo però che ha il Bluetooth 5.0 e soprattutto il GPS per il recupero della posizione in tempo reale. Non è presente invece il Wi-Fi o l’NFC, che sarebbe comunque stato inutile perché il software è incompatibile con qualsiasi sistema di pagamento. Non sono neanche presenti speaker e microfono, ma è ovviamente immancabile il sensore di battito cardiaco alla base dell’orologio.

Display

L’orologio di Xiaomi è dotato di un display quadrato da 1,4 pollici e risoluzione di 320 x 320 pixel. La tecnologia utilizzata è quella LCD e si nota in certe occasioni in termini di luminosità e contrasto, ma bisogna anche ammettere che nell’utilizzo quotidiano è assolutamente più che godibile e visibile in ogni condizione. Ottimo in tal senso il fatto che la luminosità venga regolata in automatico da un sensore.

Software



Il software che troviamo all’interno di questo orologio è diverso da quanto avevamo visto fino ad oggi su altri dispositivi simili, sia dell’azienda che non. Si tratta di un software proprietario molto semplice della grafica e nell’interazione, ma abbastanza completo in termini di funzioni. Tenendo premuto sulla schermata principale si accede all’interfaccia per sostituire i quadranti. Ce ne sono 5 sull’orologio sempre a disposizione, ma è possibile sostituirli con altri dall’app. Scorrendo lateralmente accediamo ad alcuni widget rapidi per la frequenza cardiaca, il punteggio del sonno, il meteo, le calorie bruciate e il controllo musicale. Si nota subito come l’interfaccia sia priva di animazioni rendendola un po’ vecchio stile. Niente però che pregiudichi l’utilizzo dell’orologio. Scorrendo verso l’alto si accede a dei comandi rapidi, fra cui quelli per la modalità non disturbare o per l’attivazione o la disattivazione del movimento del polso per risvegliare lo schermo. Peccato solo che non ci sia l’opzione per attivare sempre queste opzioni, ma solo spegnerle o programmarle. Il “trucco” è impostare un intervallo del tipo 08:00-08:00, andando però a perdere l’opzione della programmazione vera e propria.Scorrendo verso il basso si accede invece alle notifiche. È possibile configurare le notifiche per tutte le applicazioni presenti sullo smartphone. Le notifiche concatenate (tipo quelle delle chat) arrivano correttamente e quasi tutte le app hanno il loro simbolo distintivo per riconoscerle al volo. Le emoji sono poi supportate. Purtroppo non è possibile però rispondere a queste notifiche, neanche con dei messaggi predefiniti. Premendo il tasto fisico si accede alla lista delle applicazioni. La prima è ovviamente quella per l’attività fisica, dove sono presenti 12 sport. È possibile impostare un obiettivo e durante l’attività il numero di informazioni mostrate è discreto. Le altre app sono quelle per il riepilogo delle attività fisica, lo stato di attività del giorno, la misurazione puntuale del battito cardiaco (ma si può tranquillamente attivare la rilevazione durante tutto il giorno) e la possibilità di avviare sessioni di respirazione. Abbiamo poi tutta un’altra serie di utility: cronometro, timer, sveglia, bussola, pressione atmosferica, controllo musicale, meteo e trova smartphone.L’applicazione per smartphone è Xiaomi Wear, che avevamo già visto per Mi Band 4C. Non è completa come Mi Fit, ma comunque fa il suo dovere ed è risultata molto stabile nella connessione con il dispositivo. La schermata principale ci mostra subito lo stato del fitness, con il riepilogo ed il collegamento rapido alle attività fisiche, al sonno dormito, alla traccia del battito cardiaco e al numero di volte che siamo stati in piedi durante la giornata. Lo sport praticato all’esterno (e di cui quindi c’è una traccia GPS) mostra dati rilevati molto convincenti e accurati, più di quanto ci saremmo aspettati, con tanto di zone cardiache, passo, cadenza e calorie bruciate. Un po’ meno precisa sembra la rilevazione del sonno con orari in cui ci siamo addormentati e svegliati leggermente approssimativi. È sempre dall’applicazione che potrete installare nuovi quadranti o modificare le app di cui vorrete ricevere le notifiche sull’orologio.

Autonomia

Mi Watch Lite ha una batteria da 230 mAh che gli garantisce circa 9 giorni con una singola carica senza utilizzare il GPS. Ovviamente utilizzare il GPS/GLONASS abbassa l’autonomia, ma non abbiamo rilevato un impatto troppo drastico in tal senso.

Prezzo

L’orologio economico di Xiaomi ha un prezzo di 69€ su Amazon. È un eccellente prezzo che lo posiziona in mezzo agli altri prodotti più economici di questa categoria. Consideriamo che le alternative non mancano, ma quantomeno il prezzo è inquadrato e non spropositato.


Foto


Giudizio Finale

Xiaomi Mi Watch Lite

Xiaomi Mi Watch Lite è un orologio economico per tutti. Fa quello che fa tanti altri orologi in questa fascia di prezzo, ma comunque ha un buon numero di utility, una buona autonomia e una sufficiente gestione delle notifiche.

di Emanuele Cisotti

Pro
Buon prezzo
Buona autonomia
Le funzioni più semplici ci sono tutte
Design semplice

Contro
Non si può rispondere alle notifiche
Funzionamento DND un po’ “basilare”
Manca il calcolo dell’ossigenazione del sangue
Niente NFC

leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di Emanuele Cisotti, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More

Articoli Suggeriti per Te

Back to top button