Digital News

questo è il suo primo brano

Su TikTok è diventata famosa per uno dei motivi più bizzarri: delle coreografie nelle quali muoveva solamente il volto, coordinando bocca, naso e sopracciglia a tempo di musica per dei primi piani ipnotici che le sono valsi milioni di follower. Da oggi però Bella Poarch è anche una cantante: la ventiquattrenne statunitense di origini filippine ha pubblicato su YouTube il suo primo singolo, intitolato Build a Bitch, e la clip ha già attirato in poche ore più di 2 milioni di visualizzazioni.

La promozione su TikTok

È da qualche giorno ormai che i fan di Bella Poarch aspettano l’uscita del brano. La tiktoker del resto ne aveva anticipato l’arrivo proprio sulla piattaforma di condivisione cinese, diffondendo a inizio maggio una clip con una breve porzione del video ufficiale unita a una audio anteprima di pochi secondi. L’estratto è stato riutilizzato e ricondiviso da migliaia di altre persone, che in questo modo hanno contribuito a far circolare la canzone in modo virale ancora prima che uscisse sulle piattaforme di streaming. Il tiktok pubblicato pochi giorni fa è insomma servito da campagna promozionale, incuriosendo milioni di persone che in queste ore si stanno riversando su YouTube e sulle piattaforme di streaming per ascoltare la canzone nella sua totalità.

Chi c’è nel videoclip

Build a Bitch è presente su tutte le maggiori piattaforme di streaming musicale esistenti, ma è su YouTube che sta attirando più attenzione. Il sito di condivisione di proprietà di Google del resto è l’unico sul quale è presente anche il video della performance, nel quale la neo cantante figura insieme a numerosi altri artisti e influencer nel ruolo di ospiti. Tra le personalità più note spiccano la streamer e youtuber Valkyrae, la influencer ed ex attrice pornografica Mia Khalifa, mentre la lista completa è presente tra i credits del video.

Leggi pezzo completo cliccando qui


Articolo Originale di Lorenzo Longhitano, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button