Digital News

Questi sono gli orari migliori per pubblicare un video su TikTok

La formula della viralità su TikTok – così come sulle altre piattaforme di condivisione social – non è ancora stata scoperta da nessuno: creare dal nulla e a comando un contenuto capace di attirare milioni di visualizzazioni è ancora impossibile, ma esistono comunque delle strategie per fare in modo che quel che si pubblica venga visto dal maggior numero possibile di persone. Caricare online foto e video al momento più adatto fa parte di queste strategie, e anche su TikTok esistono finestre temporali migliori di altre. In realtà la maggior parte degli utenti non dovrebbe prestare particolare attenzione alle dimensioni del pubblico che raggiunge con i propri video, anzi: ossessionarsi sul numero di visualizzazioni e like totalizzati da ciò che si pubblica sui social porta pericolosamente vicini a un costante senso di insoddisfazione. Per chi insegue una carriera da influencer però metriche simili restano importanti, e per lavorarci possono essere utili i consigli pubblicati da Influencer Marketing Hub, che ha effettuato una ricerca su più di 100.000 video su TikTok per calcolare quando è il momento migliore per pubblicare i propri contenuti online.

Per il lunedì si tratta di mezzogiorno, e delle 16, con un ulteriore finestra alle 4 di notte che però taglierebbe fuori gli spettatori italiani. Il martedì le ore migliori sembrano essere le 8 e le 10 del mattino, ma soprattutto le tre del pomeriggio. Mercoledì i momenti di picco sono stati individuati alle 13, alle 14 e alle 5 del mattino successivo. Per il giovedì vengono evidenziate le 15, le 18 con particolare enfasi, e l’1 di notte. Alle porte del weekend, il venerdì, le 11 del mattino sembrano particolarmente proficue, seguite dalle ore serali delle 19 e delle 21. Il sabato ottengono più visibilità le clip pubblicate alle 17 e poi all’1 e alle 2 di notte. Domenica infine le finestre migliori sono quelle delle 13, delle 14 e delle 22. Come emerge dalla distribuzione degli orari, le analisi di Influencer Marketing Hub sono state compiute su contenuti provenienti da tutto il mondo e possono tornare utili per dare una chance di visibilità in più a contenuti tarati su un pubblico internazionale, come ad esempio lip sync, coreografie e video in lingua inglese. Viceversa, per video mirati a colpire gli utenti presenti sul territorio italiano i dati vanno presi con le pinze: in molti dei momenti riportati come caldi il pubblico nostrano potrebbe non essere particolarmente ricettivo o pefrino dormire saporitamente da ore. leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di Lorenzo Longhitano, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button