Digital News

Questa tecnica di modifica fotografica dà risultati spettacolari ed è diventata virale su TikTok

Sulla piattaforma di condivisione video TikTok si trovano spesso balli, sketch comici e lip-sync, ma un’altra categoria che va per la maggiore è quella dei tutorial. Dalle ricette alle istruzioni su come curare le piante in giardino questa tipologia di video attrae milioni di persone ogni giorno, e l’ultimo esempio di clip virale sul tema è quella di una utente che ha offerto una micro lezione gratuita di modifica fotografica: il tiktok contiene alcuni semplici consigli su come far risaltare le foto scattate con iPhone, ma nel corso di un weekend ha raccolto ben 12,8 milioni di visualizzazioni.

Il video virale

Lei si chiama Ana Paula, è nota su TikTok con l’handle @anapaulaugaz e non è esattamente una influencer di grande calibro: il suo seguito è di circa 16.000 persone, che nel social di origine cinese si può definire di portata medio alta ma non eccezionale. La ragazza ha comunque una certa abilità nel modificare le foto che pubblica, e si è lanciata su un trucco che circola su TikTok ormai da qualche giorno, una formula che utilizzando gli strumenti di modifica fotografica di iPhone permette di rendere le foto particolarmente accattivanti. Il trucco consiste semplicemente nel memorizzare e riprodurre i valori utilizzati da altri utenti per modificare alcuni parametri come saturazione dell’immagine ed esposizione.

La formula per la modifica

Nello specifico, la formula adottata è la seguente:

  • Brillantezza a 100
  • Punti di luce a -32
  • Ombre a -26
  • Contrasto a -30
  • Luminosità a -15
  • Punto nero a 10
  • Saturazione a 10
  • Vividezza a 8
  • Temperatura a 10
  • Tinta a 29
  • Nitidezza a 14
  • Definizione a 23

In realtà questi aspetti delle fotografie si possono modificare non solo su iPhone, ma su qualunque smartphone disponga di strumenti simili. La maggior parte dei telefoni avversari integra queste soluzioni di modifica all’interno del sistema operativo Android, nella galleria fotografica;…

Leggi post completo cliccando qui


Articolo Originale di Lorenzo Longhitano, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button