Digital News

Qual è il significato del nome di Awed, lo youtuber che ha vinto l’Isola dei Famosi

Awed ha vinto l’Isola dei Famosi: lo youtuber ha conquistato la finale del programma televisivo portando a casa 100.000 euro, di cui la metà finiranno in beneficienza. Nato a Napoli il 12 luglio 1996, Simone “Awed” Paciello è uno degli youtuber più conosciuti in Italia, con un seguito di 1,94 milioni di iscritti al suo canale. Su Instagram, dove ha 1,7 milioni di follower, si definisce “youtuber, attore, comico, conduttore, cantante e bugiardo”, ma le sue origini sono chiare: arriva da YouTube, dove ha raggiunto la fama che l’ha poi portato sull’Isola. Ma qual è il significato del suo nome d’arte?

A differenza di altri suoi colleghi youtuber, il nickname non è un rimando al suo vero nome né un nomignolo con cui lo chiamano gli amici d’infanzia. Nel caso di Simone l’origine del termine Awed è un altro: la noia. “Il nome deriva dalla svogliatezza di cercarne uno fatto bene” ha raccontato a Webboh. “Sulla tastiera, AWED non sono altro che quattro lettere molto vicine sulla tastiera”. Insomma, il nome dello youtuber è nato semplicemente mettendo insieme alcune lettere a casaccio (ma vicine) della tastiera.

“Con il senno di poi si è rivelato un giusto nome, è andata bene, anche se non è uno dei migliori nomi” continua Simone. “Chi è svogliato, basta che scrive quattro lettere sulla tastiera ed escono i miei video”. Oggi Awed ha vinto l’Isola dei Famosi, ma il suo percorso è iniziato da queste quattro lettere diversi anni fa. Il primo video pubblicato sul suo canale YouTube risale all’8 ottobre 2014 (ora non è più disponibile) e, anche in questo caso, è tutto nato per noia: “È nato in classe, durante un’ora di supplenza della mia professoressa di matematica che quel giorno non venne in classe. Quel giorno creammo il canale di YouTube. È nato così il canale, per la voglia di mettersi in gioco e divertirsi tra amici”.

Leggi pezzo completo cliccando qui


Articolo Originale di Marco Paretti, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button