Digital News

Ora su WhatsApp puoi personalizzare ogni chat con sfondi diversi: ecco come

Sulla piattaforma di messaggistica istantanea WhatsApp sono arrivate due novità anticipate da tempo dalle indiscrezioni che circolano regolarmente attorno all’app: i nuovi strumenti per gli sfondi delle conversazioni e soprattutto la possibilità di impostare sfondi personalizzati per ciascuna diversa chat all’interno dell’app. Gli aggiornamenti di WhatsApp che attivano le due funzionalità sono già in fase di distribuzione sia su Android che su iOS.

Dove si trovano i nuovi strumenti per gli sfondi WhatsApp

La prima novità è una serie più ampia di strumenti per la modifica dello sfondo principale dell’app. Visitando le Impostazioni di WhatsApp nella sezione Chat, alla voce Sfondo è ora possibile applicare i disegnini di WhatsApp anche agli sfondi in tinta unita di colore diverso rispetto al verde dello sfondo predefinito; la tavolozza dei colori compatibili con la novità è di circa 30 tonalità. La luminosità dell’immagine scelta può inoltre essere regolata con un’apposita barra per far sì che anche gli sfondi più sgargianti non distraggano dalla lettura delle conversazioni.

Come personalizzare lo sfondo delle singole chat di WhatsApp

La novità più attesa però era probabilmente l’arrivo degli sfondi personalizzati. Dalle ultime versioni di WhatsApp è infatti possibile utilizzare una immagine a piacimento per ciascuna singola conversazione, semplicemente aprendo la chat in questione e visitando la nuova voce Sfondo che appare tra le altre dopo aver toccato il pulsante con i tre puntini in alto a destra. Premere sul tasto Cambia apri i medesimi strumenti di selezione e modifica presenti tra le impostazioni dell’app — con la differenza che le scelte fatte in quest’ambito influenzeranno solamente la conversazione o il gruppo in questione. La nuova immagine apparirà soltanto sul telefono di chi l’ha scelta, senza influenzare quel che vedono l’interlocutore o gli altri membri del gruppo.

La novità in arrivo

Delle due novità si parlava da mesi, ma finalmente gli sviluppatori sono riusciti a portarle nelle versioni dell’app pronte per la distribuzione su Android e iOS. Per arrivare su tutti i telefoni compatibili potrebbero impiegare ancora qualche giorno; nel frattempo il modo più semplice per assicurarsi di ottenere le nuove funzionalità il prima possibile è quello di controllare periodicamente che l’app sia aggiornata all’ultima versione disponibile. leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di Lorenzo Longhitano, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button