Digital News

Messenger down, i messaggi privati di Facebook non vengono consegnati

Chi si affida a Facebook Messenger per le proprie comunicazioni virtuali in queste ore sta avendo problemi a raggiungere i contatti e farsi raggiungere dal mondo esterno. La piattaforma di messaggistica della casa di Menlo Park è infatti interessata da malfunzionamenti che rendono impossibile inviare e ricevere messaggi, o in ogni caso fanno sì che le due operazioni risultino particolarmente difficoltose. Il problema fortunatamente non riguarda tutti gli utenti: per il momento la maggioranza degli iscritti a Messenger continua a conversare senza interruzioni tecniche, ma una minoranza lamenta messaggi che non giungono a destinazione o che arrivano in ritardo. Alcuni, nel tentativo di ovviare al problema, si rivolgono a WhatsApp (sempre del gruppo Facebook), ma chi non dispone di un’alternativa si trova costretto a rimandare le comunicazioni fino al termine dei disguidi.

Le segnalazioni riguardano anche il nostro Paese e stanno pervenendo online sia sui social che sulla piattaforma Downdetector.com, dalla quale si evince che il problema in realtà non interessa solo l’Italia, ma è di portata più ben più estesa: le aree colpite in particolare sono quelle di Europa e Giappone. Le segnalazioni raccolte dal portale inoltre si riferiscono non solamente a Messenger, ma anche ad altri due prodotti del gruppo Facebook: il social network principale e quello di condivisione fotografica Instagram, in particolare per quel che riguarda l’utilizzo delle Storie e dei Direct. Per il momento non è dato sapere da cosa dipendano i disagi: gli sviluppatori di Facebook non hanno ancora diffuso comunicazioni in merito, e se dovessero riuscire a risolvere i problemi in breve non è neppure detto che lo faranno. Nel frattempo anche dall’Italia, dove fino a poco fa i problemi riguardavano principalmente Messenger, stanno iniziando a partire segnalazioni relative anche a Instagram e Facebook. leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di Lorenzo Longhitano, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button