Digital News

Madonna è in tendenza su Twitter perché qualcuno pensa che sia morta lei e non Maradona

Il mondo intero sta piangendo la scomparsa della leggenda del calcio Diego Armando Maradona, ma per alcune ore gli utenti di Twitter hanno pensato di trovarsi di fronte a un doppio lutto: non solo quello per El Pibe de Oro, ma anche quello per la regina del pop Madonna. Le voci di corridoio sulla scomparsa della cantante si sono però rivelate quasi immediatamente inaccurate e, come è facile intuire a posteriori, erano correlate alla morte di Maradona per via di un equivoco. A poche ore dalla notizia della scomparsa di Maradona, il social network Twitter ha iniziato a gonfiarsi di cinguettii relativi alla popstar, tanto che il relativo hashtag ha scalato la classifica degli argomenti più discussi sulla piattaforma con ben 120.000 tweet in pochi minuti. Tutto nasce da uno scambio di identità dovuto alla confusione tra le parole Maradona e Madonna: quando le prime notizie sulla scomparsa del campione hanno iniziato a diffondersi online, qualcuno nella foga deve aver scambiato un nome per l’altro ricondividendo un lutto per la cantante in realtà in buona salute.

Che cià sia successo una o più volte, poco importa: da un piccolo errore imputato a fretta e distrazione è nata una catena di ricondivisioni da parte di utenti che non si sono premurati di verificare la veridicità della notizia, o che cercando fonti alternative si sono imbattute in altri tweet o contenuti che già davano per scomparsa anche Madonna. La fake news involontaria si è diffusa a macchia d’olio con la velocità di un contenuto virale, fino a superare i confini di Twitter: il lutto della comunità online per la cantante è stato riversato anche sui suoi stessi account, dove alcuni utenti si sono recati per pubblicare i consueti messaggi di cordoglio a ridosso dei suoi ultimi interventi. Il fenomeno fortunatamente si sta ridimensionando: chi ha capito come stanno le cose sta correggendo gli interventi che piangono la regina del pop, il cui nome uscito da poco classifiche degli argomenti di tendenza su Twitter. leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di Lorenzo Longhitano, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button