Digital News

Le nuove regole per la spunta blu su Twitter: ecco come averla

A partire da venerdì 22 gennaio 2021 gli utenti di Twitter potranno finalmente tornare a richiedere la spunta blu per il proprio account, per assicurare agli utenti di essere veramente chi dicono di essere. Twitter l’aveva annunciato l’anno scorso ma la scadenza è finalmente alle porte: la procedura per la richiesta della verifica sarà ufficialmente aperta tra un giorno, anche se ovviamente per ottenere il riconoscimento occorrerà soddisfare dei requisiti.

La pausa nel 2017

Twitter in effetti era rimasto l’unico grande social a non disporre di un sistema di verifica degli account attivo. Il social in realtà ha implementato fin da quasi subito sistemi di verifica dell’identità degli account legati a personaggi famosi e influencer, ma a novembre del 2017 aveva deciso di mettere in pausa il programma: da una parte gli account verificati avevano il potere di fare breccia nelle conversazioni come non era permesso fare agli account regolari; dall’altra i moderatori del social avevano fatto partire un processo di verifica di massa che è stato però giudicato arbitrario in particolare da tutti coloro che non sono stati ritenuti in possesso dei requisiti. Era insomma da più di tre anni che gli utenti di Twitter non potevano provare a ottenere la spunta blu. Ora i requisiti principali pubblicati sul sito del social per gli utenti che desiderano ottenere la spunta blu saranno due: avere un account attivo e notabile.

Le due regole per la spunta blu su Twitter

Con attivo si intende un profilo con nome, biografia e immagini presenti sia nel profilo che nell’intestazione; che sia stato utilizzato almeno una volta negli ultimi 6 mesi; che sia associato a un indirizzo email o a un numero di telefono confermato e che non abbia subito procedimenti di blocco per violazione delle regole del social negli ultimi 6 mesi. I fattori che secondo Twitter rendono un account notabile sono invece più numerosi, complessi e soprattutto diversificati a seconda della categoria di utenti interessati, che siano entità governative, aziende, testate giornalistiche e blog, personaggi dello spettacolo, sportivi, attivisti o influencer. Tutti i criteri sono consultabili sulla pagina apposita allestita dal sito. leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di Lorenzo Longhitano, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button