Turismo

Klm, una nuova casa in ceramica di Delft per celebrare i 101 anni di storia

Tenendo fede alla tradizione, il 7 ottobre Klm ha celebrato ancora una volta il suo anniversario con una nuova casa in miniatura Delftware. La compagnia aerea regala queste case ai passeggeri di World Business Class sui voli intercontinentali. La 101a casa in miniatura della compagnia è una replica dell’edificio di 800 anni “Die Mariaen” (ora noto come “De Moriaan”) a ‘s-Hertogenbosch, nella provincia meridionale del Brabante, nei Paesi Bassi. Questo edificio storico è descritto negli archivi della città come “tcasteel op die Mariaen””, il castello sul Mariaen. È difficile dire a cosa si riferisse esattamente “Mariaen”, ma il nome è stato cambiato nel corso dei secoli dal linguaggio volgare ed è ora conosciuto come “De Moriaan”.

“De Moriaan” è stata scelta come la 101a casa in miniatura di Klm perché fu costruita come casa mercantile e perché la provincia del Brabantearreca un importante contributo all’economia olandese di oggi.

Sin dal suo inizio, la compagnia olandese ha creato opportunità per relazioni commerciali internazionali tra i Paesi Bassi e il resto del mondo. Anche se la crisi dovuta al Covid-19 ha ridotto drasticamente il traffico negli ultimi mesi, Klm vuole ancora celebrare il suo 101° anniversario.

Pieter Elbers, presidente e ceo di Klm, ha affermato che è importante mantenere le tradizioni anche in tempi di crisi. “Per i clienti affezionati, le nostre case in miniatura simboleggiano il legame con Klm, che desideriamo custodire e preservare. Questo è il motivo per cui non abbiamo esitato a produrre la 101ma edizione. “Die Mariaen” simboleggia l’importanza dell’imprenditorialità internazionale per i Paesi Bassi, soprattutto in tempi di difficoltà economiche. Il compito di Klm è garantire che le persone possano incontrarsi attraverso la nostra vasta rete di collegamenti. Continueremo a svolgere questo ruolo”.

Delftware 101                                                                                                                                                              “De Moriaan” è uno dei più antichi edifici in mattoni dei Paesi Bassi. Fu costruito a ‘s-Hertogenbosch (nota anche come Den Bosch) nella prima parte del XIII secolo da rappresentanti della nobiltà locale che si stabilirono nella nuova città, a cui era stato concesso uno statuto cittadino nel 1184. L’enorme la cantina alta 5 metri era accessibile sul retro dalle banchine del porto interno. Al di sopra di questo spazio commerciale semi-sotterraneo c’era un enorme salone, che senza dubbio era utilizzato anche per il commercio. Dietro c’erano alcune stanze più piccole e una cucina.

“De Moriaan” ha rischiato la demolizione negli anni ’50, ma alla fine è stato salvato dopo anni di proteste da parte della popolazione di Den Bosch. Il consiglio comunale decise infine di preservare e restaurare l’edificio, rivelando ancora una volta la suggestiva architettura di questo “castello cittadino”. Oggi, “De Moriaan” ospita il centro turistico del VVV ‘s-Hertogenbosch (Den Bosch).

Le case di Delftware di KlmLM                                                                                                                                      Dagli anni ’50, Klm ha omaggiato case in miniatura Delftware contenenti BolsGenever ai passeggeri della World Business Class sui voli intercontinentali. Le case sono repliche di edifici monumentali in tutti i Paesi Bassi e vengono raccolte da tanti appassionati. Il numero di case nella collezione ha tenuto il passo con l’anniversario di Klm dal 1994, con nuove miniature aggiunte alla collezione durante o intorno al 7 ottobre.

 


Articolo di pubblicato a questo indirizzo. e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.


Tags
Show More

Redazione DReporter

Il Team di Redazione è composto da vari collaboratori e freelancers ognuno dei quali in focus sull'argomento trattato

Articoli Suggeriti per Te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button