Digital News

Jeff Bezos andrà nello spazio con la sua Blue Origin: ecco quando

Ci sarà anche il patron di Amazon, Jeff Bezos, a bordo del primo volo spaziale della navicella turistica New Shepard realizzata dalla sua azienda, Blue Origin. L’annuncio è arrivato in queste ore attraverso un post pubblicato dall’imprenditore sul social network Instagram: il multimiliardario sarà uno dei 6 passeggeri che prenderanno parte al primo volo commerciale del gruppo, organizzato per il 20 luglio di quest’anno. Insieme a lui ci sarà il fratello, Mark Bezos.

Con chi viaggerà Jeff Bezos

Nell’intervento pubblicato online negli scorsi minuti, Bezos ha dato la notizia facendo riferimento alla sua infanzia e al suo rapporto con il fratello Mark: “Fin da quando avevo 5 anni ho sempre sognato di viaggiare nello spazio. Il 20 luglio farò quel viaggio con mio fratello: la più grande delle avventure, con il mio migliore amico”. Non è ancora chiaro però quali saranno gli altri compagni di viaggio dei fratelli Bezos: i posti liberi bordo del primo volo della New Shepard rimangono infatti ancora quattro. Blue Origin li aveva già messi all’asta con prezzi che hanno già toccato il valore astronomico di 2.800.000 dollari, ma considerando che i rilanci sono ammessi ancora per una settimana è possibile che il valore aumenti ulteriormente.

Come si svolgerà il viaggio nello spazio

Il viaggio spaziale non sarà un’odissea come quella dei film di fantascienza né si potrà paragonare alle missioni sulla Luna o sulla Stazione Spaziale Orbitante, ma un veloce giro panoramico di poche decine di minuti. La navicella New Shepard sarà infatti spinta da un razzo propulsore a più di 100 chilometri di altezza, ma non arriverà oltre. Esaurita la spinta, la capsula rientrerà sulla Terra con una discesa rallentata da un paracadute e un atterraggio morbido – niente di paragonabile al rientro in atmosfera degli astronauti addestrati per le missioni spaziali. A quell’altitudine i…

Leggi post integrale cliccando qui


Articolo Originale di Lorenzo Longhitano, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button