Digital News

“Instagram censura i post pro-Palestina”: l’accusa al social, che ora ha cambiato l’algoritmo

Nelle ultime ore il social network fotografico ha modificato alcune delle regole che decidono quali post vengono promossi e quali vengono invece penalizzati. Il cambio nell’algoritmo è avvenuto dopo che il gruppo Facebook era stato accusato dai suoi stessi dipendenti di aver silenziato i sostenitori della causa palestinese.
Continua a leggere Leggi articolo integrale cliccando qui


Articolo Originale di Lorenzo Longhitano, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button