Digital News

Il miglior marcatore di Euro 2020 riceverà un premio in blockchain: cosa vuol dire

Cos’hanno a che fare gli europei di calcio che stanno per avere inizio con la tecnologia blockchain? In realtà non molto, anche se sotto almeno un punto di vista i due concetti a partire da quest’anno saranno in qualche modo legati: la Uefa ha infatti annunciato in queste ore che il premio per il miglior marcatore sarà assegnato sia attraverso un speciale statuetta commemorativa, sia memorizzando il record nella blockchain in modo da renderlo potenzialmente imperituro.

L’annuncio è il frutto della collaborazione tra Uefa e AntChain, la divisione dedicata ai pagamenti digitali del gruppo cinese AliBaba. I due soggetti esploreranno nel corso dei prossimi 5 anni nuove modalità di impiego di pagamenti digitali e tecnologie blockchain nel mondo del calcio – a cominciare ad esempio dalla vendita dei biglietti delle partite. La tecnologia blockchain si basa sulla memorizzazione di dati su un registro online distribuito: ogni aggiornamento delle informazioni al suo interno lascia una traccia con la quale non è possibile interferire e che non è possibile cancellare – motivo per cui la soluzione è in larga parte impiegata come base per le criptovalute e per la compravendita di arte digitale.

Il premio che sarà assegnato al capocannoniere degli europei di calcio Fifa 2020 ha ovviamente anche una forma fisica: la statuetta disegnata dal gruppo Alibaba rappresenta un calciatore ma è basata sull’ideogramma cinese “支”, che significa “pagamento” ma anche “sostegno”. Alla base della statuetta sarà inoltre presente un codice che rimanda al conteggio sulla blockchain del numero di reti segnate durante il torneo dai vari giocatori: questo particolare modo di tenere traccia della competizione assicura che il record rimarrà una testimonianza “permanente e incorruttibile”, almeno fino a quando la blockchain esisterà.

Leggi pezzo completo cliccando qui


Articolo Originale di Lorenzo Longhitano, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button