Digital News

Il meglio del Ces 2021: ecco i dieci gadget più interessanti (e più innovativi)


Prodotti

La kermesse dell’elettronica di consumo, a cui hanno partecipato virtualmente oltre 1.900 espositori, ha chiuso i battenti. Ecco cosa vi siete persi

di Gianni Rusconi

La kermesse dell’elettronica di consumo, a cui hanno partecipato virtualmente oltre 1.900 espositori, ha chiuso i battenti. Ecco cosa vi siete persi

6′ di letturaDispositivi indossabili e appliance per la casa sempre più intelligenti, ma anche display flessibili e arrotolabili che aprono nuovi orizzonti di utilizzo dagli smartphone ai tablet. E ancora: megaschermi trasparenti per la camera letto, vasche da bagno da comandare con la voce, telecomandi a energia solare, droni con a bordo fotocamere mirrorless. La kermesse dell’elettronica di consumo, a cui hanno partecipato virtualmente oltre 1.900 espositori, ha chiuso i battenti: in attesa dell’edizione (in presenza) del 2022 ecco le innovazioni e le curiosità che abbiamo selezionatoLg

LG Rollable, lo smartphone che si arrotola

L’idea è di portare sul mercato, entro la fine dell’anno, uno smartphone dotato di display arrotolabile in grado di espandersi fino alle dimensioni di un tablet, coniugando la versatilità del form factor alla volontà di rimodellare la user experience in mobilità. Nell’ambito del proprio Explorer Project, il produttore coreano ha presentato in occasione del Ces un prototipo di dispositivo (Lg Rollable) che sfrutta un principio diverso rispetto agli schermi pieghevoli visti negli ultimi anni: il display infatti non si piega, bensì si srotola per raggiungere una diagonale più ampia e si arrotola per assumere forme più compatte.Loading…Sony

Sony Airpeak, il drone dedicato ai video maker

Il suo punto di forza: la fotocamera mirrorless full-frame della famiglia Alpha che porta in “grembo” e l’intelligenza artificiale di cui è dotato per mantenere le immagini stabili durante il volo. Airpeak è il drone che Sony ha sviluppato pensando agli appassionati delle riprese e dopo l’annuncio di inizio novembre al Ces 2021 la casa giapponese lo ha presentato ufficialmente (in formato virtuale) al grande pubblico. Nella sua carta di identità tecnica compaiono quattro rotori e due bracci di atterraggio retrattili che si sollevano al decollo per non influire minimamente nelle inquadrature, anche in caso di movimenti veloci e repentini. La disponibilità commerciale è prevista per la primavera e per il momento non ci sono indicazioni sul prezzo. DJI, Parrot e Skydio, i principali marchi nel campo dei droni cinematografici di classe consumer, sono comunque avvisati.Tcl

Tcl punta sull’Oled per i display flessibili extra large

Per il momento sono solo (tangibili) esempi di innovazione nel campo dei display a semiconduttore. Il Printed Scrolling Oled da 17 pollici e il Rollable Amoled da da 6.7 pollici che Tcl ha annunciato in questi sono però un passo nel futuro dei device flessibili. Il primo, con uno spessore di soli 0,18 mm, si presenta come una sorta di pergamena e beneficia di una tecnologia proprietaria di stampa a getto d’inchiostroad alta precisione, che non necessita di maschere metalliche sottili e costa il 20% in meno rispetto ai sistemi impiegati per la realizzazione dei display tradizionali. Il secondo punta invece a ridefinire il form factor di uno smartphone, estendendo lo schermo nascosto all’interno della custodia e portando la superficie utile da 6,7 pollici a 7,8 pollici. Il tutto con la semplice pressione di un tasto e contenendo lo spessore sotto i 10 mm. Il plus? La durata di vita del meccanismo di scorrimento arriva fino a 100mila aperture.Sony

Il display spaziale in 3D di Sony

Riproduce le immagini spaziali in tre dimensioni, come se fossero reali, permettendo ai creativi di condividere progetti di nuovi prodotti o varianti di forma o colore così come mai avvenuto in passato. Spatial Reality Display è nella sostanza uno schermo da 15,6 pollici con risoluzione 4K che adotta una tecnologia differente rispetto a quella dei display olografici conosciuti e che sfrutta un sensore in grado di tracciare il movimento degli occhi e la posizione dell’utente in tempo reale, in modo da conferire alle immagini un effetto 3D da poter fruire senza occhialini o visori. Per il suo funzionamento occorre un pc ben dotato dal punto di vista hardware (almeno un processore Intel Core i7 delle ultime generazioni e scheda video dedicata). Il prezzo di lancio? Fissato in 4.999,99 dollari.leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di di Gianni Rusconi, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button