Digital News

Hades, il miglior action del 2020 sbarca su console next-gen (e non solo)

Hades, capolavoro del piccolo team americano Supergiant Games, è pronto finalmente a esordire anche su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X|S, dopo il successo conquistato l’anno scorso su PC e Nintendo Switch. E allora ecco una serie di motivi per giocare a uno dei migliori videogiochi del 2020.

Zagreus, figlio di Ade, si prepara ad affrontare la danza mortale contro le anime dell’Oltretomba contro il volere del padre. Ancora una volta. Perché Hades, capolavoro del piccolo team americano Supergiant Games, è pronto finalmente a esordire anche su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X|S, dopo il successo conquistato l’anno scorso su PC e Nintendo Switch.

Tartaro, Asfodelo, Elisio, Tempio di Styx: questi i quattro mondi da superare, protetti da guardiani come l’arpia Megera e il possente Minotauro. Non sarà affatto facile sconfiggerli, perché Hades utilizza la struttura del roguelike. Questo vuol dire che ogni morte di Zagreus equivale a un nuovo inizio, attraverso cui sbloccare potenziamenti inediti. Ciascuna lotta dunque è da considerarsi a sé stante, con scoperte e progressioni uniche, ma al contempo rappresenta un capitolo di congiunzione tra i diversi tentativi necessari per attuare il destino del protagonista. Ciò rende il livello di sfida incredibilmente alto, ma mai frustrante, perché le meccaniche di gioco gratificano e divertono. Inoltre, a non rendere tediosa la sconfitta, contribuiscono uno stile artistico e una profondità narrativa che ipnotizzano e catturano.

Una volta sconfitti, infatti, si ricomincerà da capo sì, ma sarà occasione per perdersi nei bellissimi mondi…

Leggi articolo completo cliccando qui


Articolo Originale di Lorena Rao, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button