Digital News

Google testa la raccolta di video brevi da TikTok e Instagram

La funzione ha l’obiettivo di aggregare su Google Discover i mini filmati pubblicate sulle piattaforme social. Al via la fase di sperimentazione

(Foto: Google)Gli utenti di Google Discover potrebbero incontrare una nuova sezione dedicata ai video brevi all’interno del loro feed personalizzato creato dal raccoglitore di Big G. La novità fa parte di un test che il colosso di Mountain View ha iniziato a condurre e riguarda i contenuti video provenienti da piattaforme social come TikTok e Instagram.
Come avviene per le notizie, anche i video brevi più popolari verranno inseriti in una sezione dedicata in modo che gli utenti possano guardarli senza abbandonare la piattaforma di Big G. Nulla a che vedere con le Storie di Google che permettono ai partner editoriali come Forbes, Usa Today, Vice, Now This, Bustle, Thrillist e altri di pubblicare dei video di breve durata che illustrano parte delle notizie riportate. Questo nuovo carosello aggregherà i filmati brevi provenienti da altre piattaforme e si baserà sugli interessi degli utenti.

Noticed Google pulling in Instagram and TikTok videos into this “short videos” carousel this morning. pic.twitter.com/iDr3C8OEAE
— Brian Freiesleben (@type_SEO) December 27, 2020

Nel caso del tweet di Brian Freiselben, che per primo ha segnalato la presenza del raccoglitore di microvideo, l’algoritmo ha raccolto i contenuti di TikTok e Instagram inerenti alla squadra di football americano Greenbay Packers.
La sezione dedicata ai video brevi apparirà anche se un utente inserisce una query di ricerca in Google Discover. In quel caso il raccoglitore presenterà video brevi correlati alla ricerca effettuata. Cliccando sul video proposto nella sezione di Google Discover, l’applicazione reindirizzerà l’utente verso la versione web della piattaforma social selezionata e non sulla sua applicazione mobile, anche se presente sul dispositivo.
In questo modo Google manterrà gli utenti sulla sua piattaforma poiché, dopo aver visto il video dal browser, all’utente basterà un tocco sulla freccia indietro per tornare a navigare tra i contenuti presenti in Google Discover. Big G, senza entrare nei particolari, ha spiegato a TechCrunch che si tratta ancora di un test disponibile solo per alcuni dispositivi mobili e che in futuro la sezione dedicata ai video brevi potrebbe non apparire per ogni query di ricerca effettuata.
 

Potrebbe interessarti anche

leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di Gabriele Porro, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button