Digital News

Google news ora offre anche articoli protetti da paywall

Accordo con gli editori di alcuni Paesi. L’edicola di Big G offrirà l’accesso anche ai pezzi ora riservati solo agli abbonati alle testate

Google News Showcase (immagine: Google)All’interno di News Showcase, la nuova vetrina dedicata ai contenuti editoriali, Google permetterà l’accesso gratuito ad alcuni articoli normalmente protetti da paywall.
Il colosso di Mountain View ha chiuso un investimento di un miliardo di dollari in partnership con alcuni editori. Questo programma servirà inizialmente per pagare alcuni editori di Brasile, Germania, Argentina, Canada, Francia, Australia e Regno Unito e proporre i loro contenuti di alta qualità in News Showcase.
Il modello paywall viene adottato da alcuni editori per differenziare i contenuti disponibili online e riservarne una determinata quantità per gli abbonati. È un’alternativa alla pubblicità per remunerare l’attività editoriale. Ora Google ha deciso di pagare proprio l’accesso a quei contenuti, per renderli poi disponibili agli utenti di News Showcase.
Gli utenti provenienti dalla vetrina di notizie di Big G dovranno comunque registrarsi sui siti delle testate, come condizione per accedere ai contenuti dietro paywall.
Tra le novità annunciate da Big G inerenti alla vetrina per le notizie c’è anche il layout dell’hub che, tramite uno story panel a scorrimento orizzontale, permetterà agli utenti di navigare tra le diverse testate. L’obiettivo è semplificare la ricerca dei pezzi che più interessano. La selezione verrà poi mostrata in un feed personalizzato per l’utente nonché nella nuova area dedicata all’interno dell’edicola di Google News.
Attualmente News Showcase è disponibile come applicazione su Android e iOS e ospita quasi 400 pubblicazioni di notizie in 7 paesi. Mentre in questi paesi sempre più editori stringono accordi con Big G, il colosso informatico fa sapere che sono in corso le trattativecon gli editori di altri paesi e che presto la vetrina approderà anche su news.google.com e su Google Discover.
 
]]>

Potrebbe interessarti anche

leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di Gabriele Porro, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button