Digital News

Gli sviluppatori ora possono far lavorare macOS nel cloud Amazon

Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2) è un servizio Web che fornisce capacità di elaborazione sicura e scalabile nel cloud. È possibile creare un proprio account e creare macchine virtuali sulle quali eseguire qualsiasi applicazione.  I tipi di istanze comprendono diverse combinazioni di capacità di CPU, memoria, storage e di rete, offrendo la flessibilità di poter scegliere la combinazione di risorse adeguata alle proprie applicazioni. Istanze e risorse sono ridimensionabili in base ai requisisti del carico di lavoro.
Amazon Web Services ha annunciato per la prima volta la possibilità per i clienti di avviare carichi di lavoro macOS nel cloud Amazon Web Services. L’azienda riferisce che la nuova funzionalità offre flessibilità, scalabilità e i vantaggi economici di AWS agli sviluppatori Apple in genere e a quelli che creano app per  iPhone, iPad, Mac, Apple Watch, Apple TV e Safari, permettendo di avere accesso ad ambienti macOS in pochi secondi e configurare le istanze in base alle proprie necessità.
AWS evidenzia la possibilità di sfruttare funzionalità di sviluppo cross-platform per crere app per sistemi Apple, Windows e Android, funzionalità quali Amazon Virtual Private Cloud, Amazon Elastic Block Storage, Amazon Machine Images e altre ancora.

Bob Borchers, vice presidente worldwide product marketing di Apple, ha dichiarato che Apple è “entusiasta” di poter rendere possibile lo sviluppo per la sua piattaforma accessibile in nuovi modi. “La fiorente comunità Apple di oltre 28 milioni di sviluppatori continua a creare esperienze con app innovative apprezzate da utenti di tutto il mondo. Con il lancio delle istanze Mac EC2, siamo entusiasti di rendere  lo sviluppo per le piattaforme Apple accessibile con nuove modalità, combinando le performance e l’affidabilità del nostro hardware di prim’ordine con la scalabilità di AWS”.
David Brown, vice presidente di Amazon responsabile EC2 presso AWS, ha evidenziato che gli sviluppatori possono concentrarsi nello sviluppo di app anziché nella gestione di infrastrutture. “I nostri clienti ci hanno detto che sarebbero stati felici di avere il loro ambiente di sviluppo Apple integrato nei servizi AWS. Con le istanze Mac EC2, per la prima volta su AWS gli sviluppatori  possono  avere a disposizione e accedere ad ambienti di elaborazione macOS on-demand, e quindi concentrarsi nel creare app innovative per le piattaforme all’avanguardia di Apple, anziché appaltare e gestire l’infrastruttura sottostante”.

Le nuove istanze Mac MC2 sono alimentate da Mac mini con CPU Intel con processori a 3.2GHz e 32GB di memoria RAM, legate a sistemi AWS Nitro System con supporto a larghezza di banda di reti 10Gb/s VPC e storage con larghezza di banda di 8Gb/s. Le istanze Mac EC2 si possono acquistare On-Demand come istanze generiche o Saving Plans con prezzi flessibili (in cambio dell’impegno a un utilizzo costante per un periodo di 1 o 3 anni).


Articolo Originale di , pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button