Comunicazione Aziendale

Gli studenti del team “Dream Team” si classificano primi alla seconda edizione di Amazon Campus Challenge con il migliore progetto per aiutare l’azienda “L’Angolo del Benessere” a vendere online

Gli studenti del team Dream Team, orginari del bresciano e frequentanti l’Università degli Studi di Padova, si qualificano primi alla seconda edizione di Amazon Campus Challenge, la sfida lanciata in Italia da Amazon per promuovere le competenze acquisite da giovani studenti universitari durante il percorso accademico e per sostenere le esigenze delle piccole e medie imprese italiane che intendono avvicinarsi all’e-commerce.

Solo 5 team tra gli oltre 300 studenti partecipanti a questa iniziativa si sono classificati per la finale di oggi: selezionati per aver redatto i migliori business plan, hanno portato le aziende da loro scelte a ottenere i migliori risultati in termini di gestione e performance dell’account, oltre che di vendite nei mesi di marzo, aprile e maggio 2021. I finalisti hanno presentato i loro progetti e sono stati valutati da una giuria composta da rappresentanti di Amazon ed esperti di e-commerce e innovazione: Ilaria Zanelotti, Director of Marketplace per Amazon in Italia; Anna Migliorati, giornalista di Radio 24; Fabiana Andreani, Senior Training Manager RCS Academy e Content Creator; Roberto Liscia, Presidente di Netcomm ed Executive Board Member di Ecommerce Europe. Alla finale ha partecipato anche Mariangela Marseglia, VP e Country Manager di Amazon.it e Amazon.es.

Con la seconda edizione, Amazon Campus Challenge si è confermata un’occasione di crescita sia per gli studenti, che sono potuti così entrare a contatto con il mondo imprenditoriale, sia per le piccole e medie imprese italiane, che, grazie alle competenze di studenti e studentesse, hanno acquisito nuovi mezzi per affrontare la sfida della trasformazione digitale”, afferma Mariangela Marseglia, VP e Country Manager di Amazon.it e Amazon.es. “Ritengo che il processo di digitalizzazione del Paese sia più che prioritario per sostenere l’economia e per questo ringrazio tutti gli studenti e le studentesse e le oltre 70 aziende che hanno aderito. Siamo fieri di lavorare costantemente per la valorizzazione delle aziende italiane e per l’inserimento dei giovani talenti nel mondo imprenditoriale”.

Il team Dream Team, composto dai bresciani Sara Marvataj e Leonardo Rossi, riceverà da Amazon un riconoscimento di €10.000. Gli studenti hanno sostenuto lo sviluppo del business di L’Angolo del Benessere, impresa di Lonato del Garda (BS) che da oltre 30 anni si occupa di vendita al dettaglio di materassi, doghe, poltrone relax e cuscini, non solo definendo una strategia e degli obiettivi di progetto, ma anche seguendo la gestione dell’account dell’azienda su Amazon. Per portare a termine con successo questa missione, gli studenti hanno dovuto comprendere e utilizzare le principali leve per sviluppare la vendita online e confrontarsi con reali sfide imprenditoriali, come la definizione dell’offerta e la politica commerciale, nonché collaborare con la loro azienda in completa autonomia. L’obiettivo principale degli studenti del team Dream Team è stato quello di convincere l’azienda a guardare al mercato online e testare un canale mai esplorato, dimostrandone il potenziale di crescita e raggiungendo ottime performance di vendita, fino a far emergere la qualità del prodotto (un guanciale ortopedico) che è oggi tra le “Amazon Choice”.

Con questa vittoria dimostriamo che studiare filosofia può formare futuri imprenditori in grado di innovare con efficacia le imprese italiane, anche le più tradizionali – hanno commentato i primi classificati – Siamo felici di aver preso parte a questa divertente edizione di Amazon Campus Challenge. La soddisfazione di supportare lo sviluppo di una microimpresa, di vederla crescere e innovare il suo metodo di vendita è stata per noi un’emozione unica, e leggere sin da subito le recensioni così positive dei clienti ci ha impressionati e stimolati a fare sempre meglio. Ringraziamo Amazon per la sfida lanciata, che ha rappresentato per noi una prova formativa e professionale che ci ha consentito di concretizzare un progetto grazie anche al continuo stimolo dato dalla competizione con tantissimi altri team da tutta Italia.”

L’esigenza di incrementare le vendite e innovare il commercio ci ha fatto cogliere con grande piacere l’opportunità di Amazon Campus Challenge – afferma Ruggero Rossi, titolare di Angolo del Benessere – Gli studenti hanno aiutato l’azienda nella sua transizione digitale e con Amazon abbiamo incrementato il fatturato e i guadagni in pochissimo tempo. Abituato alla vendita diretta, fatta di persona, non avrei mai immaginato di affacciarmi al mondo dell’e-commerce ma dopo questi risultati, continuerò in questa direzione arricchendo la nostra offerta online con ulteriori prodotti.”

Il team Internet of Pesto, composto da Arianna Attard, Gianluca Bellocchio e Niccolò Perri, studenti dell’Università degli Studi di Genova, si è invece classificato al secondo posto per aver sviluppato un business plan per l’azienda Fratelli Panizza S.n.c di Panizza Sergio e Roberto, mentre il team MUVART della LIUC Università Cattaneo, composto da Alessandro De Petra, Eloisa Calcaterra, Marco Azimonti e Nicolò De Candia, è arrivato terzo con il progetto per l’azienda GO,TO S.r.l.. Seguono Futurama, composto da Giorgio Matrone, Sofia Bruno, Daniel Miguel Cirone dell’Università degli Studi di PalermoHair-Lab, composto da Mirko Comerlati, Nicolò Manetta, Davide Marrazzi, Fabrizio Platania e Veronica Santarelli dell’Università di Roma “Tor Vergata” e dell’Università Commerciale Luigi Bocconi, classificatesi rispettivamente al quarto e quinto posto con i loro progetti per Brunò S.r.l.s. (Brunò Academy) e HC PRODUCTS SRL. Al secondo classificato andrà un riconoscimento di €7.000, al terzo di €5.000 e al quarto e quinto di €3.000 ciascuno; la somma sarà divisa equamente tra i membri dei team.


Source link

Show More
Back to top button