Digital News

Facebook sta lavorando su uno smartwatch che fa le foto: ecco quando esce

Il mercato degli smartwatch è sostanzialmente dominato da un singolo prodotto: l’Apple Watch, il cui punto di forza è una stretta integrazione con gli iPhone e un quantitativo di app e funzionalità decisamente elevato. L’ultima azienda che potrebbe provare a fare breccia in questo settore potrebbe essere Facebook: secondo indiscrezioni raccolte da The Verge, il social network avrebbe intenzione di mettere in commercio un orologio da polso smart con alcune caratteristiche che si sposano alla natura social dell’azienda – prima fra tutte un paio di fotocamere da utilizzare per pubblicare foto e video a tutto spiano sulle piattaforme del gruppo.

Metà orologio, metà action cam

Stando alle indiscrezioni, la prima fotocamera del dispositivo sarà quella frontale – una unità collocata sulla cornice dello schermo, rivolta verso il proprietario e pensata per le videochiamate. Sulla parte posteriore della scocca dovrebbe invece trovare posto l’unità principale, capace di riprendere anche filmati in full HD. Quest’ultima fotocamera si potrà utilizzare solamente separando il corpo dello smartwatch dal cinturino, e andrà utilizzata in modo simile a come si utilizza la fotocamera dello smartphone – ovvero con lo schermo del dispositivo a fare da mirino. Non solo: stando a quanto raccolto da The Verge, sembra che Facebook stia contattando altre aziende per la produzione di accessori destinati all’orologio e compatibili con il meccanismo di innesto della scocca. Con una gamma di adattatori e cinturini a disposizione, l’orologio potrebbe sdoppiarsi insomma in una action cam.

Le funzionalità extra

L’obbiettivo del gruppo è generare sempre più contenuti pronti per la pubblicazione su Facebook e Instagram, motivo per cui sul dispositivo sarà presente una corsia preferenziale per la condivisione di foto e video sui social composta anche da connettività LTE per poter caricare il…

Leggi post integrale cliccando qui


Articolo Originale di Lorenzo Longhitano, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button