Digital News

Epic Games fa causa ad Apple e Google anche nel Regno Unito

Nuovi risvolti nella disputa che vede Epic Games, la casa di sviluppo di Fortnite, contro Apple e Google, due dei colossi della Silicon Valley. Una controversia legale tra multinazionali esplosa lo scorso agosto, quando Apple e Google hanno deciso di rimuovere il popolare battle royale dai rispettivi store digitali,  App Store e Play Market, in seguito alla violazione dei termini di utilizzo del negozio da parte di Epic Games. Fino a qualche giorno fa si era ancora in attesa di dettagli sul processo tra le parti previsto quest’anno, tuttavia la situazione è stata ulteriormente smossa dalla software house di Fortnite, che ha ampliato la controversia contro Apple e Google, tramite un reclamo al tribunale antitrust del Regno Unito. Come sottolineato dal portale Bloomberg, Epic Games ha affermato tramite documento che la decisione di Apple di rimuovere il videogioco dall’App Store è illegale. Una presa di posizione, come detto poc’anzi, arrivata dopo che la software house ha tentato di aggirare i servizi di pagamento dell’App Store, per avere un ricavo totale sugli acquisti degli utenti in-game. Epic Game si oppone a questa scelta con una denuncia che, insieme a una simile contro Google di Alphabet Inc., è stata resa pubblica lo scorso giovedì dal Competition Appeal Tribunal.

Nel documento, Epic Games sottolinea come Apple abbia abusato della sua posizione dominante: “Questo è un argomento importante da sostenere per conto di consumatori e sviluppatori nel Regno Unito e in tutto il mondo che sono influenzati dall’abuso del potere di mercato da parte di Apple e Google”. Parole forti da parte di Epic Games, annunciate non per ottenere un risarcimento ai danni, ma per promuovere “un accesso e una concorrenza equi a vantaggiosi per tutti i consumatori”.  Ciononostante, Apple ancora non ha dichiarato nulla sulla questione. Si tratta di un ultimo tentativo da parte di Epic Games per vedere ripristinato Fortnite all’interno di App Store soprattutto, dato che in base alle ultime informazioni sulla vicenda, il ritorno del battle-royale sui dispositivi mobile di Apple è atteso per adesso per luglio 2021, a meno che la nuova mossa di Epic Games con il tribunale antitrust britannico non porti a nuovi risvolti. leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di Lorena Rao, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button