Digital News

è il più giovane astronauta nella Storia

Il vincitore dell’asta che ha messo in vendita il biglietto del primo volo turistico di Blue Origin non potrà partecipare all’avventura. Il secondo migliore offerente ha regalato il suo biglietto al figlio, che viaggerà con i fratelli Bezos e l’aviatrice ottantaduenne Wally Funk, la più anziana a visitare lo spazio.

Ha solo 18 anni, ma martedì prossimo varcherà l’atmosfera per diventare il più giovane astronauta nella Storia: si chiama Oliver Daemen, e potrà raggiungere questo obbiettivo grazie a Blue Origin, l’azienda del fondatore di Amazon, Jeff Bezos, che proprio il 20 luglio organizzerà il suo primo volo turistico suborbitale, spedendo per pochi minuti nello spazio un totale di 4 passeggeri, compreso il giovane Daemen.

Il fuori programma

Il volo è lo stesso per il quale nelle scorse settimane era stato messo in vendita il primo posto riservato a un passeggero pagante, organizzato sulla navicelle New Shepard. La vendita si era svolta attraverso un’asta la cui offerta più alta è stata di ben 28 milioni di dollari. Ad aggiudicarsi il biglietto non è stato però Daemen, ma un milionario che nelle scorse ore ha comunicato di non poter partecipare al volo per via di altri impegni sopraggiunti.

Un regalo fuori dal comune

La notizia è arrivata da Blue Origin, che però non ha rivelato il nome dell’acquirente — riferendo che quest’ultimo avrà comunque la possibilità di partecipare al prossimo volo organizzato dall’azienda. Il biglietto del 20 luglio è finito così nelle mani del secondo migliore offerente che ha partecipato all’asta: il padre di Daemen, un facoltoso imprenditore olandese del ramo immobiliare che ha…

Leggi post completo cliccando qui


Articolo Originale di Lorenzo Longhitano, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button