Digital News

Come utilizzare icone personalizzate su macOS Big Sur

Con il rilascio di macOS Big Sur, Apple ha ridisegnato tutte le icone delle app predefinite. Di conseguenza, molte applicazioni di terze parti hanno ridisegnato le proprie icone per adattarle alla nuova estetica, ma alcune potrebbero non piacere. macOS Big Sur, però, semplifica l’utilizzo delle icone personalizzate.

Dove trovare le icone delle app Mac personalizzate

Un nuovo sito Web chiamato macOS Icon Pack offrequasi 3.000 icone diverse tra cui scegliere. Sono disponibili icone per un’ampia varietà di app di terze parti, come quelle Adobe, Microsoft, Spotify, Twitter e tanto altro.

Il sito include anche nuove icone per le app Apple come GarageBand, Pages e Numbers. Apple consente di modificare le icone per alcune delle sue app, tra cui proprio GarageBand, ma non è possibile farlo per le app Musica, Safari o Messaggi.

Come utilizzare icone personalizzate su macOS Big Sur

Cambiare l’icona di un’app per Mac è davvero molto facile. Vediamo insieme come fare.Apri il Finder
Vai alla cartella Applicazioni
Cerca l’app di cui vuoi cambiare l’icona
Scegli una determinata app e premi CMD + I o fai clic con il pulsante destro del mouse e scegli Ottieni informazioni
Trascina l’icona che scarichi (dovrebbe essere in formato .icns) sulla piccola icona nella finestra Ottieni informazioni“nell’angolo in alto a sinistra
In alternativa: copia la nuova icona, fai clic nell’anteprima della piccola icona, quindi incollala
Una cosa importante da notare è che dovrai chiudere completamente l’app e riaprirla affinché la modifica dell’icona abbia effetto. Per tornare all’icona stock, basterà semplicemente ripetere i passaggi precedenti, cliccare nell’anteprima dell’icona piccola e cliccare su “Elimina“.Abbiamo testato la medesima guida anche su macOS Catalina e funziona esattamente alla stessa maniera, al netto dell’impossibilità di modificare alcune icone delle app di serie di Apple.

Guide Mac

leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di , pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button