Salute e Benessere

Come trattare una puntura d'ape in modo naturale

Cure alternative

di
Pubblicato il: 14-07-2020

Eliminare il dolore e gli effetti negativi legati al pungiglione di questo insetto potrà essere semplice anche a casa

© iStock

Sanihelp.it – La puntura di un’ape può non essere proprio un’esperienza edificante. Il dolore e il fastidio accompagnano l’incontro con questo insetto nella maggior parte dei casi.

In generale, chi non sia allergico alle api potrà trattare la puntura anche in casa, mentre nel caso in cui dovessero comparire segni di allergia, fino allo shock anafilattico, o di infezione sarà sempre necessario rivolgersi immediatamente al medico.

Come prima cosa bisognerà eliminare il pungiglione per minimizzare gli effetti del veleno dell’ape.

Successivamente, si laverà la parte con acqua e sapone e poi si potrà passare all’applicazione dei rimedi.

Il miele

Creato dalle stesse api, il miele può aiutare contro il gonfiore e il prurito. Si potrà applicare una piccola quantità di miele sulla puntura, e si fascerà lasciando il tutto in posa per un’ora circa.

Il bicarbonato di sodio

Un altro rimedio utile in questi casi è il bicarbonato di sodio, ottimo soprattutto per disattivare gli effetti del veleno d’ape.

Si realizzerà una piccola quantità di pasta di bicarbonato mescolandolo semplicemente all’acqua. Si applicherà la pasta e si lascerà in posa per almeno quindici minuti, potendo ripetere l’applicazione durante la giornata.

Gel d’aloe vera

L’aloe vera può essere usata per ridurre notevolmente gli effetti della puntura d’ape e del veleno. Basterà applicare un paio di volte al giorno una piccola quantità di gel direttamente sulla puntura per provare subito sollievo.

Olio esssenziale di lavanda

La lavanda viene usata soprattutto per trattare i problemi alla pelle e anche per tutte le infiammazioni superficiali. Per questo si consiglia l’uso dell’olio essenziale di lavanda anche per le punture d’ape.

Si potranno diluire due gocce di olio in un olio vegetale, e si applicherà il tutto sulla puntura, un paio di volte al giorno, per veere davvero ridotto il dolore e il gonfiore.

Aceto di mele

Infine, un altro rimedio utile per disattivare il veleno d’ape è l’aceto di mele. Si potrà applicare un po’ di aceto sulla sede del morso con un batuffolo di cotone, almeno un paio di volte al giorno, anche per ridurre la possibilità di un’infezione.

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI
FONTE – CONFLITTO DI INTERESSI:
Health Line

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.


Articolo di pubblicato a questo indirizzo. e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.


Tags
Show More

Redazione DReporter

Il Team di Redazione è composto da vari collaboratori e freelancers ognuno dei quali in focus sull'argomento trattato

Articoli Suggeriti per Te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button