Digital News

come rimanere in contatto con i clienti a saracinesche abbassate? – Il Giornale delle PMI

L’emergenza sanitaria causata dal COVID-19 ha portato alla chiusura temporanea di negozi locali e di ristoranti. Da una recente indagine effettuata da Vistaprint, fornitore online leader in prodotti e servizi di marketing per le piccole imprese, emerge che circa il 70% degli italiani sente la mancanza di contatti quotidiani con i negozianti locali. Ma come fare a restare in contatto con i propri clienti anche a saracinesche (momentaneamente) abbassate? Strumenti innovativi di comunicazione e di web marketing sono la risposta.

A delineare gli strumenti must have che ogni PMI può facilmente implementare per affrontare il periodo dello shopping natalizio è Emma De Masi, Public Relations and Content Lead di Vistaprint Europa. Come consiglia l’esperta, infatti, è necessario “innovare e di trovare nuove soluzioni per continuare ad offrire i servizi di prima in un mondo completamente nuovo”.

In che modo iniziare? A seguire un piccolo vademecum per strumenti di marketing a prova di pandemia:

  1. Fornire un’immagine di marca coordinata nei materiali di delivery e take-away

Ogni PMI, ogni ristorante e ogni piccolo negozio locale deve ricordarsi di essere, prima di tutto, un brand con una propria storia e identità. Questo implica creare un marchio visivo ben riconoscibile. Non solo in-store. Con il boom del delivery e del take-away perché non far parlare del proprio business anche le shopping bags? Personalizzarle con un logo, con un messaggio chiave, è un’occasione per dialogare con i clienti, anche quando questi stanno gustando il vostro menu comodamente sul divano di casa propria!

  1. Comunicazione chiara e professionale delle proprie offerte e delle proprie aperture

Il tuo negozio è momentaneamente chiuso, ma i tuoi clienti affezionati possono comprare tramite e-commerce? Hai un servizio di delivery attivo? Comunicalo. Affianca ad un post sui canali social aziendali, anche un’area del tuo website in cui guidi, passo passo, i tuoi clienti verso il mondo dello shopping online. E se non hai un sito web? Leggi subito il punto 3!

  1. Creazione di e-commerce e siti web

Costruire la propria presenza online è il primo passo per restare in contatto con la tua clientela. Ma come fare? Se hai esperienza nel campo dell’informatica (e tempo da dedicare) studia un po’ di linguaggio HTML e CSS e crea da te il tuo website. Altrimenti, online puoi trovare diversi strumenti per impostare un sito internet aziendale dall’aspetto professionale in modo semplice e rapido, a partire da modelli pre-impostati da personalizzare.

  1. Scambio di conoscenze tra piccoli imprenditori e di best practices

Lasciati ispirare dalle storie di successo altrui o sii tu quello a cui ispirarsi. Siamo in un periodo di incertezza generale, l’apprendimento oggi è più che mai per “prove ed errori”. La condivisione delle piccole vittorie quotidiane è centrale: motiva i tuoi colleghi, ispira business simili ai tuoi a provarci e infonde fiducia in se stessi e nelle proprie capacità. Perché, in fondo, “andrà tutto bene” se ci innoviamo e rinnoviamo.

Consiglio extra? Crea dei buoni regalo personalizzati. Queste idee regalo rappresentano uno strumento di marketing semplice ed efficace: i clienti più fidati trasformeranno compleanni, anniversari e occasioni speciali in opportunità per promuovere la tua attività.


Articolo Originale di Redazione, pubblicato in originale >a questo indirizzo< e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button