Business & Management

Come questa startup dell’hospitality è riuscita a far esplodere la sua valutazione

Appartamento in affitto a Dubai su Sonder (sonder.com)

Articolo di Steven Bertoni su Forbes.com

Sonder sembra essere uscita dalla crisi registrata dal settore dell’ospitalità. Nonostante il Covid-19 abbia spinto i tradizionali tassi di occupazione alberghiera al di sotto del 20%, abbia ridotto la domanda delle compagnie aeree del 95% e abbia annullato quasi tutti i viaggi di lavoro: la società di affitto appartamenti a breve termine è riuscita a chiudere un round E da 170 milioni di dollari.

Fidelity, Westcap Group e Inovia Capital hanno guidato l’accordo che conferisce a Sonder una valutazione post-money di $ 1,3 miliardi, in leggero aumento rispetto al round di Serie D dello scorso luglio. “È davvero straordinario data la situazione”, afferma il cofounder e ceo Francis Davidson, che ha 27 anni ed è apparso nella classifica Forbes Under 30 del 2018 . “Abbiamo orientato la nostra strategia verso alloggi temporanei e adottato misure per raggiungere una buona posizione finanziaria per riprenderci rapidamente nella fase di rilancio dell’economia”.

Sonder prende in affitto e ristruttura appartamenti in quartieri cittadini alla moda e poi li affitta ai clienti tramite Airbnb, Expedia e il proprio sito.

Lanciato da Davidson e dal cofondatore Lucas Pellan nel 2012 come un modo per affittare appartamenti universitari liberi, il portafoglio di Sonder è cresciuto sino a raggiungere dimensioni enormi. Oggi i suoi 1.000 dipendenti gestiscono oltre 12.000 stanze in 28 città e sei paesi. Sonder sigla contratti di locazione di 3-5 anni, spesso collaborando con i proprietari per occupare interi piani. Per evitare di essere schiacciato durante i periodi di crisi, Davidson afferma che i contratti includono disposizioni che riducono i tassi quando i tempi si fanno difficili; molte offerte includevano una clausola di recesso che ha ridotto gli affitti dell’8% durante la pandemia.

Mentre altre società di home-sharing hanno infranto le norme sugli alloggi in città, Davidson afferma che le sue proprietà hanno licenze alberghiere o si trovano in edifici che consentono affitti a breve termine.

Sonder mira a fornire un alloggio professionale e senza sorprese nel mercato dell’home-share. I suoi appartamenti dispongono dei vantaggi degli hotel di lusso come design moderno, pulizia professionale, asciugamani e articoli da toeletta e un portiere. In breve, Sonder offre agli utenti un’esperienza in camera d’albergo senza il resto dell’hotel. “Offrono un’esperienza coerente su cui le persone possono fare affidamento”, afferma Laurence Tosi, fondatore della società di investimento WestCap Group, che in precedenza era cfo di Airbnb. “Sono progettate magistralmente, facili da raggiungere, acquistabili con un clic e più grandi delle camere d’albergo”.

Ma nel mezzo dell’emergenza Covid-19, le stanze erano difficili da vendere. L’occupazione di Sonder, che in genere superava l’80%, precipita. Le entrate crollano. Davidson taglia rapidamente i prezzi, scarica quasi 2.000 proprietà poco performanti e mette in aspettativa  o licenzia 400 dipendenti, un terzo del suo staff.

Per Davidson, i tagli sono stati dolorosi ma sembrano aver pagato. Grazie a una nuova focalizzazione sugli alloggi temporanei, locazioni accorte e immobili con servizi compatibili con le norme anti-Covid, Sonder è in ripresa. Mentre molti dei suoi rivali ben finanziati come Stay Alfred e Lyric sostenuto da Airbnb hanno ceduto, il tasso di occupazione di Sonder è tornato al livello pre-pandemico di quasi l’80%.

Precedentemente focalizzato sui millennial del jet set che viaggiavano per divertimento o per affari, a febbraio, Davidson ha rapidamente spostato il suo marketing per andare a intercettare le persone sfollate dal virus. Sonder offre forti sconti per prenotazioni più lunghe, con uno sconto del 40% per soggiorni di due settimane. La richiesta di alloggi temporanei è arrivata dagli studenti universitari chiusi fuori dai dormitori, dai lavoratori alla ricerca di migliori sistemazioni per lavorare da remoto e dalle famiglie che traslocano. Gli appartamenti sono stati anche un rifugio per gli operatori sanitari in prima linea alla ricerca di un posto dove stare per evitare di infettare le proprie famiglie, e i clienti che scappano da focolai Covid verso città meno colpite dal virus. “Abbiamo agito rapidamente per creare una nuova landing page e azioni di marketing per le persone che volevano mantenere il distanziamento sociale, lavorare da casa o necessitavano di alloggi”, afferma Davidson.

Il prodotto Sonder è adatto al distanziamento sociale. Le sue camere sono situate in edifici residenziali, lontano dagli affollati ingressi dell’hotel, dal personale e da altri ospiti. Grazie alla sua app e alle serrature digitali delle porte, gli utenti effettuano il check-in nelle stanze senza interazioni di persona. E poiché Covid ha annullato i vantaggi dell’hotel un tempo attraenti come il servizio in camera, spa, palestre e saloni, le proprietà Sonder offrono servizi fondamentali per la quarantena: la maggior parte ha ampi spazi abitativi, cucine, lavatrice/asciugatrice e wifi affidabile. Un servizio professionale pulisce gli appartamenti tra un ospite ed un altro. “Le persone vogliono isolarsi. Sonder ti dà accesso senza contatto e ti consente di evitare lobby e persone”, afferma Tosi di WestCap. “Poiché hanno una cucina, puoi andare al negozio di alimentari e provvedere tu stesso ai tuoi pasti. Per soggiorni a medio termine, è la soluzione perfetta.”

Far sentire gli ospiti a proprio agio e al sicuro è fondamentale. “La pulizia estrema è la posta in gioco in questo momento”, dice Davison. Molte sedi Sonder ora offrono stazioni di sanificazione delle mani e kit di pulizia in camera. Altre modifiche Covid includono l’elenco di attività all’aperto come escursioni all’app di concierge Sonder, una partnership di consegna con Postmates e la gestione di garage nelle vicinanze poiché la maggior parte degli ospiti ora viaggia in auto.

Dopo aver attraversato il peggio della recessione da coronavirus, Davidson è ora concentrato sulla crescita. Sonder ora ha molta liquidità (ha l’autorizzazione a raccogliere altri $ 30 milioni nelle prossime settimane) proprio mentre le case in città vanno in vendita. “Siamo sopravvissuti alla crisi, siamo uno dei pochi giocatori rimasti in piedi e molte persone nel settore immobiliare stanno soffrendo”, afferma Davidson, “Ora è un ambiente ancora più attraente per far crescere l’azienda ed essere un disruptor nel settore dell’ospitalità. “Davidson, che utilizza i dati di Airbnb e Expedia per indirizzare i quartieri popolari tra i clienti, utilizzerà il nuovo capitale per affittare e modernizzare più località. Uno dei target del settore hotel-alternative sono gli hotel indipendenti. “Al momento gli hotel stanno soffrendo. Le persone non si sentono a proprio agio in luoghi che non fanno parte di un grande marchio e non sono stati rinnovati da molto tempo”, afferma Davidson. “Abbiamo la possibilità di collaborare per portare il nostro design, operatività e tecnologia per renderli più efficienti da gestire e attraenti per gli ospiti”.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

/


Articolo di Forbes.it pubblicato a questo indirizzo. e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Tags
Show More

Redazione DReporter

Il Team di Redazione è composto da vari collaboratori e freelancers ognuno dei quali in focus sull'argomento trattato

Articoli Suggeriti per Te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button