Digital News

Come ottenere la nuova skin dorata di Lara Croft in Fortnite

Con il recente aggiornamento 16.40, su Fortnite è disponibile la skin Lara Croft Oro. Arriva otto settimane dopo l’esordio ufficiale dell’archeologa nel battle-royale di Epic Games, avvenuto con Furia. Così è chiamata la Stagione 6 del Capitolo 2. La skin Lara Croft Oro va ad affiancare le tre varianti già disponibili, ossia Default, Classica e 25° Anniversario. Tuttavia, ottenere la skin dorata non è del tutto semplice. Sono infatti necessari alcuni specifici passaggi. Di seguito tutti i dettagli.

Cosa fare per ottenere la skin Lara Croft Oro

Il primo passo da fare è selezionare la skin di Lara Croft 25° Anniversario, per poi raggiungere il nuovo punto di interesse (POI) di Isla Nubada, arrivato proprio con l’aggiornamento 16.40. Si trova nell’acqua, nello specifico a sud di Flushy Factory. Una volta raggiunto il luogo, è facile notare la presenza di un NPC (o personaggio non giocante), Orelia, donna-scheletro dorata. Sta sorvegliando un fucile d’assalto leggendario.

Non sarà ostile nei vostri confronti: attaccherà solo se cercherete di prenderle l’arma che sta proteggendo. E lo farete, perché il fucile d’assalto leggendario è necessario per ritrovarsi la skin Lara Croft Oro nel proprio inventario. Attenzione alla mole di utenti che tenterà l’impresa, essendo questo l’unico modo per potere ottenere il nuovo contenuto estetico dedicato all’archeologa videoludica.

L’aggiornamento 16.40 di Fortnite porta altre interessanti novità. Accanto alla skin dorata di Lara Croft e all’inedito punto di interesse, vi sono nuovi personaggi (Ibrido, il Drago di Fuoco, Jonesy, Lupo di Mare e Deimos), nuove armi (il fucile d’assalto Spire’s Guardian e Marksman), nuovi contenuti estetici, tra skin, emote, piccozze, coperture e schermate di caricamento, e infine nuovi pacchetti, disponibili all’acquisto nel negozio in-game del battle-royale.

Intanto Epic Games è al lavoro sulla…

Leggi articolo originale cliccando qui


Articolo Originale di Lorena Rao, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button