Digital News

Cisco ha presentato gli strumenti per lo smart working di domani

Uno dei cambiamenti più evidenti portati dalla pandemia di coronavirus in tutto il mondo è statol’adozione di pratiche di smart working anche da parte di aziende che fino all’anno scorso non avevano mai sentito parlare di lavoro a distanza. Strumenti di videochiamata e messaggistica hanno sopperito alla presenza fisica dei colleghi nella stanza dei dipendenti, ma per una collaborazione che si mantenga efficiente occorre ripensare gli strumenti utilizzati dalle aziende, ed è in questa direzione che puntano gli strumenti digitali sviluppati dalla statunitense Cisco all’interno della sua piattaforma per la collaborazione Webex. In questi mesi la multinazionale statunitense si è trovata a competere nell’ambito della telepresenza e della collaborazione a distanza sia con aziende nate quasi dal nulla come Zoom, sia con colossi già affermati come Microsoft e Google, e per il futuro intende dotare la sua piattaforma per le videocomunicazioni di nuove funzioni di intelligenza artificiale e di nuovi prodotti che permetteranno alle aziende e ai dipendenti di rimanere più facilmente in contatto tra loro.

Le funzioni di intelligenza artificiale

Le chiamate di gruppo effettuate attraverso il software Webex saranno ad esempio dotate di sottotitoli e di traduzione simultanea del parlato, in modo da rendere più semplice partecipare anche a chi ha impedimenti uditivi o non parla la lingua dell’interlocutore. Per il momento tra le lingue supportate non figura l’italiano, che sarà però a disposizione a partire dall’anno prossimo. Il sistema potrà inoltre intercettare gesti come il pollice alzato o l’applauso, per replicare in chiamata con una emoji o con un effetto sonoro per manifestare approvazione nei confronti dell’intervento dall’altra parte dello schermo.

I nuovi prodotti

Alle nuove funzioni software si aggiunge una gamma di dispositivi pensati da Cisco per agevolare l’utilizzo di Webex sia in ufficio che in smart working. La Webex Desk Camera che si installa in prossimità dello schermo per dotarlo di funzionalità di videochiamata intelligenti come la possibilità di attivare o disattivare l’audio con un gesto a distanza; Webex Desk Hub è un dispositivo da scrivania che può essere condiviso e utilizzato da tutti i dipendenti per entrare velocemente in una videochiamata con l’esterno e condividere i contenuti dei dispositivi connessi, ma anche per prenotare la relativa postazione di lavoro; Webex Desk è un dispositivo all in one per la collaborazione a distanza, integrato con le soluzioni Cisco e comprensivo di un display, microfoni e casse. leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di Lorenzo Longhitano, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button