Digital News

Charli D’Amelio ha raggiunto 100 milioni di follower su TikTok

La rincorsa di Charli D’Amelio verso il suo ultimo traguardo è finita: la giovane influencer di TikTok ha raggiunto in queste ore il numero di ben 100 milioni di follower sulla piattaforma. Il numero record conferma D’Amelio come la influencer più seguita di TikTok, ma è ancora più impressionante se si considera che è stato raggiunto in poco più un anno di attività all’interno dell’app. La tiktoker ha iniziato a pubblicare video su TikTok a maggio del 2019 e la sua rapida ascesa le ha puntato da subito i riflettori addosso. Anche nei mesi successivi D’Amelio ha continuato a guadagnare follower a ritmo sostanzialmente costante, e negli ultimi 30 giorni i nuovi seguaci sono stati circa 5 milioni. Al secondo posto della classifica degli utenti più seguiti su TikTok ci sono altri due artisti diventati famosi grazie alla piattaforma – Addison Rae e Zach King – ma che sono fermi rispettivamente a quota 69 e 52 milioni di follower.

A oggi Anche personalità ben più conosciute a livello globale rispetto a Charli D’Amelio faticano a raggiungere un pubblico delle sue dimensioni, almeno su TikTok: da Will Smith a The Rock, non c’è celebrità che si avvicini neanche lontanamente al traguardo raggiunto dalla giovane ballerina. E se il mondo dei VIP tradizionali fatica a raggiungere il pubblico di giovanissimi presenti su TikTok, Charli D’Amelio in questo momento ha il problema opposto. Tremendamente celebre all’interno di TikTok, l’artista statunitense sta ora cercando (non sempre con grande successo) il modo di sfruttare la fama acquisita come trampolino per sfondare anche su altre piattaforme, per evitare di legare il proprio destino a quello dell’app: da un contratto con l’agenzia hollywoodiana UTA al lancio di un podcast, passando per una serie di contenuti lanciata su YouTube che negli ultimi giorni le ha fatto perdere un milione di follower in un giorno solo.   leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di Lorenzo Longhitano, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button