Digital News

Cashback, al via da domani. Ma in tilt l’app IO per attivare le carte. Le alternative per avere il rimborso

Domani parte il Cashback, il rimborso del 10% sul totale della spesa che il cittadino ottiene per gli acquisti fatti nei negozi fisici con carte di credito, bancomat o app di pagamento. È richiesto un minimo di 10 operazioni, per una spesa massima di 1.500 euro. Le app alternative a IO che è in tilt.

In questo momento è impossibile caricare sull’app IO il metodo di pagamento, carta di credito, debito o prepagata, per poter da domani partecipare al cashback.

Almeno 10 transazioni con la moneta elettronica per ricevere al massimo 150 euro

L’iniziativa, in modo sperimentale, scatterà da domani fino al 31 dicembre, per ottenere il cashback (cosiddetto extra cashback di Natale): un rimborso esentasse del 10% sul totale della spesa che il cittadino ottiene per gli acquisti fatti nei negozi fisici con carte di credito, bancomat o app di pagamento. È richiesto un minimo di 10 operazioni, per una spesa massima di 1.500 euro. 

Da gennaio 2021, invece, le transazioni richieste ai fini dell’accredito del rimborso dovranno essere almeno 50, ma diluite nell’arco di un semestre e con un massimale di 3.000 euro l’anno.

Ogni 6 mesi i primi 100.000 cittadini a fare più transazioni avranno 1.500 Euro. Quindi con il Super Cashback puoi guadagnare fino a 3.000 Euro all’anno.

Le alternative all’app IO in tilt

Oltre all’app Io di PagoPa, ci sono diverse applicazioni che consentono di fare acquisti e vedersi accreditato il cashback di Stato sul proprio portafoglio digitale in assenza di identità digitale e registrazione alla piattaforma della Pa.

Tra gli “issuer convenzionati“ che hanno erogato all’utente una carta o app di pagamento e che hanno stipulato una convenzione con pagoPA SpA, come previsto dal Decreto 156 firmato il 24 novembre 2020 dal ministero dell’Economia e delle Finanze, ci si può rivolgere alla propria banca o a chi gestisce la nostra carta o app di pagamento. Ecco le soluzioni

SATISPAY – In alternativa a Spid e app Io si può accedere al cashback anche con la app di pagamento Satispay. Dall’8 dicembre la nuova funzionalità sarà presente sul menu Servizi dell’applicazione. Chi ha già un account attivo potrà iniziare subito a spendere senza dover fare ulteriori registrazioni.

Ogni pagamento rientra nell’iniziativa e consente di ricevere in cambio fino a 150 euro su un massimale di spesa pari a 1.500 euro. Un vantaggio rispetto all’app Io è che su Satispay il cashback di Stato può essere cumulabile con altri cashback che l’app prevede già di suo grazie agli accordi con i negozi

HYPE – Anche l’applicazione Hype, una delle carte di pagamento più diffuse in Italia, permette di ottenere il cashback di Stato dall’8 dicembre senza dover essere muniti di Spid. Quando sarà attivo, il cashback di Stato avrà una sezione dedicata nell’app di Hype. Da qui sarà possibile collegare la carta e l’Iban corrispondente e ricevere in modo facile e veloce i rimborsi per gli acquisti effettuati. L’utente potrà inoltre monitorare tutte le transazioni effettuate e verificare se gli spetta oppure no il rimborso.

YAP E NEXI PAY – Ci si potrà iscrivere alla nuova iniziativa varata dal governo anche attraverso Yap, l’applicazione di Nexi dedicata al mobile payment (pagamenti in mobilità) oppure tramite Nexi Pay, senza la necessità di dotarsi di una identità pubblica digitale (Spid o carta d’identità elettronica). A partire dall’8 dicembre le due app consentiranno di aderire al cashback con pochi passaggi e in modo sicuro.

Chi è già iscritto a Yap, entrando nell’applicazione dal proprio smartphone, potrà aderire al cashback cliccando un’icona dedicata che sarà disponibile a partire dall’8 dicembre. Ciò che viene guadagnato sarà accreditato direttamente in app. I non clienti, invece, dovranno prima scaricare l’applicazione e seguire tutta la procedura di registrazione: basterà inserire numero di telefono, email, i dati anagrafici, un documento d’identità e fare un video di riconoscimento di qualche secondo.

Inoltre, ci saranno altri due vantaggi usando Yap. Nexi consentirà di guadagnare fino a 100 euro con il Cashback Invita Amici, che potranno essere spesi online su Amazon. L’altra iniziativa è il Forziere Cashback Edition, che consente di vincere fino a 100 euro.

Sempre a partire dall’8 dicembre, ci si potrà iscrivere al cashback di Stato anche tramite Nexi Pay, senza bisogno di ulteriori registrazioni. Saranno considerati validi ai fini del cashbackanche gli acquisti da smartphone utilizzando Apple Pay, Google Pay e Samsung Pay, oltre a quelli effettuate con carte elettroniche di pagamento. Il cashback guadagnato sarà accreditato sull’Iban definito dal cliente al momento dell’adesione.

Lotteria degli scontrini

La Lotteria degli scontrini è una lotteria nazionale gratuita che prevede estrazioni settimanali, mensili e annuali.

Se sei una persona maggiorenne residente in Italia e partecipi alla Lotteria, a partire dal 2021 i tuoi scontrini collegati a normali acquisti effettuati con carte e app di pagamento genereranno automaticamente biglietti virtuali della Lotteria che potranno far vincere premi a te e agli esercenti che li hanno emessi.

leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di Luigi Garofalo, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button