NewsInternet

Casa smart, Tv 8K e audio: arriva il primo Consumer Electronic Show in versione digitale


CES 2021

La 51esima edizione della fiera di elettronica andrà in scena, da lunedi 11 a giovedi 14 gennaio. Ecco il programma e i principali appuntamenti

di Gianni Rusconi

La 51esima edizione della fiera di elettronica andrà in scena, da lunedi 11 a giovedi 14 gennaio. Ecco il programma e i principali appuntamenti

3′ di letturaPer una volta le luci di Las Vegas e del Conventional Center non si accenderanno per ospitare la più grande rassegna tecnologica al mondo. Il Consumer Electronics Show edizione 2021, la 51esima, andrà infatti in scena, da lunedi 11 a giovedi 14 gennaio, solo fra stand virtuali (un migliaio le aziende partecipanti) a causa della pandemia di Covid-19 e tutti gli eventi digitali in calendario sfrutteranno l’infrastruttura cloud di Microsoft (Azure). Per seguire online la kermesse e le oltre 100 ore di programmazione previste, occorre registrarsi sul sito ufficiale della manifestazione e acquistare il biglietto elettronico a 149 dollari. Si parte lunedì 11 alle 23.30 italiane con il keynote di apertura del ceo di Verizon, Hans Vestberg, focalizzato sul 5G mentre alle 12.30 del giorno successivo l’appuntamento è con Samsung e Fox Sports per parlare di TV 8K e tecnologie di visualizzazione di nuova generazione. Dalle 13 in avanti scattano a rullo le conferenze di tutti i vendor, a cominciare da Hisense.

Pochissimi smartphone, tante novità su display e audio

Sul fronte dei telefonini, e anche questa è ormai una consuetudine, gli annunci saranno pochi e quest’anno anche meno del solito, per quanto venga a mancare la vicinanza del Mobile World Congress di Barcellona, spostato a giugno. Apple, inoltre, non ha mai calcato il palcoscenico del Ces, Huawei è sempre alle prese con il «ban» imposto dall’amministrazione Trump e Samsung ha ufficializzato per il 14 gennaio l’appuntamento con il suo Galaxy Unpacked, in cui verrà presentata la nuova gamma di smartphone e phablet Galaxy S21. Saranno invece parecchie le «new entry» in fatto di notebook e portatili ibridi (Dell e Asus hanno già svelato i rispettivi modelli). Un campo dove l’innovazione si gioca però di fatto soprattutto in termini incrementali: potenza dei processori, resa visiva degli schermi e connettività a vari livelli. Altrettanto corposa dovrebbe essere la carrellata di novità in ambito audio, dove i temi forti rimarranno i comandi vocali, le funzionalità wireless e di eliminazione del rumore (uno dei prodotti attesi al varco sono gli auricolari Sony WF-1000XM4).Loading…

Le novità di Lg

Dalle indiscrezioni al momento trapelate sui principali siti tech è lecito invece aspettarsi un pò di «rumore» sul fronte delle tecnologie legate ai display: schermi pieghevoli, trasparenti e arrotolabili dovrebbero quindi catalizzare l’attenzione cavalcando una rivoluzione che da anni sta cercando di affermarsi (soprattutto in ambito smartphone e smart home) e che finora ha invece parzialmente deluso le aspettative. Lg, per esempio, mostrerà un prototipo di monitor 4K da 48 pollici per il gaming (Bendable Cinematic Sound) dotato pannello Oled flessibile in grado di passare da piatto a curvo semplicemente con la pressione di un tasto. Della stessa casa coreana è inoltre ufficiale il battesimo dei suoi primi televisori Qned Mini Led (dieci nuovi modelli 4K e 8K con schermi che arrivano agli 86 pollici), un mix fra tecnologia quantum dot e NanoCell e 30mila piccolissime lampade Led come sorgente di luce per aumentare drasticamente la luminosità e il contrasto dei televisori a cristalli liquidi convenzionali.

Le novità Samsung.

In casa Samsung, invece, la novità già annunciata più importante si chiama Neo QLed e anche in questo caso si tratta di una tecnologia a livello di display che porta la resa dei pannelli con definizione 4K e 8K a un livello superiore grazie a una nuova sorgente luminosa, il Quantum Mini Led.

Le auto del futuro fra 5G e intelligenza artificiale

Il fattore «automotive», da anni protagonista lungo i mega hotel della Strip, avrà anche quest’anno un peso importante: nell’agenda del Ces spicca l’intervento di Mary Barra, Ceo di General Motors, e di contorno sono confermate le presentazioni di Bmw, FCA, Mercedes Benz (con l’annuncio di MBUX Hyperscreen, un avanzato sistema per la gestione dell’infotainment e delle funzioni del veicolo basato su intelligenza artificiale) e Tesla. Non mancheranno di contorno, come da tradizione, anche i grandi fornitori di tecnologia e componenti per il mondo delle quattro ruote, come Bosch e Continental e specialisti della mobilità sostenibile come Sono Motors, che svelerà la versione definitiva dell’Mpv (Multi Purpose Vehicle) elettrico Sion, alimentato anche attraverso pannelli solari posizionati sul tetto. Il menu degli eventi online dedicati all’auto prevede inoltre la connessione tra veicoli e tra veicoli e infrastrutture e i vantaggi in chiave smart city e l’evoluzione ulteriore dei computer di bordo, della sensoristica e dei sistemi di assistenza alla guida. Il denominatore comune delle novità attese sarà, ancora una volta, la guida completamente autonoma.leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di di Gianni Rusconi, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More

Articoli Suggeriti per Te

Back to top button