Apple si posiziona al secondo posto nella “Top Managed Company”

Nell’annuale classifica “Top Managed Company” stilata da Drucker, Apple si posiziona al secondo posto migliorando il terzo posto ottenuto lo scorso anno.Per stilare l’annuale “Top Managed Company“, i ricercatori di Drucker hanno esaminato quasi 900 aziende nel 2020, utilizzando 33 indicatori di efficacia gestionale. I componenti principali su cui ciascuna azienda è stata valutata sono stati i seguenti: soddisfazione del cliente, coinvolgimento e sviluppo dei dipendenti, innovazione, responsabilità sociale e forza finanziaria.

Il gigante tecnologico di Cupertino ha sempre ottenuto buoni risultati negli ultimi anni, infatti ha raggiunto il secondo posto nel 2017, il primo posto nel 2018 e il terzo nel 2019. Quest’anno, l’azienda è riuscita a migliore il risultato ottenuto lo scorso anno, ma non è bastato per superare Microsoft, che si è posizionata al primo posto. Si tratta di un risultato impressionante per l’azienda di Redmond, che si era classificata settima nel 2017. I ricercatori di Drucker sottolineano che la capacità di Microsoft di investire e sviluppare nel cloud computing ha aiutato l’azienda a distinguersi durante l’ultimo anno.Inoltre, il Wall Street Journal osserva che il coronavirus ha svolto un ruolo importante quest’anno. Aziende come Microsoft e Apple erano notevolmente più preparate a gestire la crisi, consentendo al personale di lavorare da casa senza particolari problemi, contrariamente a quanto accaduto con società come Amazon e Facebook.

Curiosità

leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di , pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button