Digital News

5G Italy e il Recovery Fund, al via la terza edizione. L’agenda completa

Parte domani la terza edizione del 5G Italy, la tre giorni di riferimento del settore promossa dal CNIT che si tiene l’1, il 2 e il 3 dicembre, che quest’anno sarà incentrata sulle opportunità di crescita legate al Recovery Fund.

Parte domani la terza edizione del 5G Italy, la tre giorni di riferimento del settore, che quest’anno sarà incentrata sulle opportunità di crescita legate al Recovery Fund.    

Al via domani la terza edizione di “5G Italy – The Global Meeting in Rome“, la Conferenza promossa dal CNIT, che si terrà a Roma nei giorni 1-2-3 dicembre 2020.

Alla luce dell’emergenza sanitaria in corso e della necessità di rilancio dell’economia italiana si parlerà anche di “5G e Recovery Fund” (NextGenerationEU), un’opportunità di crescita legata alla nostra capacità di produrre progetti innovativi e di realizzare nuovi servizi mobili abilitanti, su una infrastruttura che dovrà inevitabilmente essere potenziata.  

Ampiamente rappresentate istituzioni e politica, con Francesco Boccia (Ministro per gli Affari Regionali e Autonomie), Gaetano Manfredi (Ministro dell’Università e della Ricerca), Stefano Buffagni (Viceministro allo Sviluppo Economico), Matteo Mauri (Viceministro dell’Interno), Mirella Liuzzi (Sottosegretario allo Sviluppo Economico), Alessandra Todde (Sottosegretario allo Sviluppo Economico), Angelo Tofalo (Sottosegretario alla Difesa), Raffaella Paita (Presidente Commissione Trasporti e TLC alla Camera), Giacomo Lasorella (Presidente, Agcom), Luigi Paganetto (Vicepresidente CDP), Alessio Butti (VP Commissione Ambiente alla Camera e Responsabile TLC di FdI), Enza Bruno Bossio (PD, Commissione Trasporti e TLC alla Camera), Massimiliano Capitanio (Lega, Commissione Trasporti e TLC alla Camera), Stefano Mele (Presidente Autorità ICT Repubblica di San Marino), Wojciech Wiewiorowski (Garante europeo per la Protezione dei Dati Personali), Bernard Barani (European Commission- DG Connect), Nicola Fabiano (Garante Privacy Repubblica San Marino).   Autorevole la presenza dalle aziende e dalle università, con gli interventi, tra gli altri, di Gianmario Verona (Rettore Università Bocconi), Franco Bassanini (Presidente Open Fiber), Francesco Profumo (Presidente ACRI), Jeffrey Hedberg (AD WindTre), Franco Bernabé (Presidente Cellnex), Aldo Bisio (AD Vodafone Italia), Maximo Ibarra (Ceo Sky Italia), Luigi De Vecchis (Presidente Huawei Italia), Carlo Tamburi (Head of Italy ENEL), Andrea Quacivi (AD Sogei), Francesco De Leo (Kauffman & Partners), Claudio De Vincenti (Università La Sapienza), Fabrizia Montefiore (AD TIESSE), Renato Soru (AD Tiscali), Michele Zunino (AD Netalia), Carlo Ratti (Direttore SCL MIT), Gustavo Piga (Università Tor Vergata), Massimo Inguscio (Presidente CNR), Maurizio Dècina (Politecnico Milano), Mario Frullone (Direttore Ricerche, FUB), Francesco Sacco (Università dell’Insubria, SDA Bocconi), Giuseppina Di Foggia (AD Nokia), Marco Bentivogli (Esperto Lavoro e Innovazione), Donato A. Limone (Scuola Nazionale di Amministrazione Digitale – La Sapienza), Rocco Panetta (Country Leader per l’Italia di IAPP), Roberto Sommella (Direttore Milano Finanza), Luigi Gambardella (Presidente PuntoIT) e tanti altri speaker.

leggi articolo completocliccando qui


Articolo Originale di Redazione Key4biz, pubblicato e leggibile in originale a questo indirizzo e qui citato a fini di diffusione. Tutti i diritti sono riservati all’autore e alla testata di riferimento.

Show More
Back to top button